Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

DE LUCA SBAGLIA IL RIGORE MA CI PENSA PELLIZZER A EVITARE UN ALTRO KO: E’ 1-1

Prima il Brescia e sabato prossimo l'Ascoli: dal Comunale passa il cammino dei chiavaresi verso la salvezza.

Virtus Entella: Russo; Coppolaro, Chiosa, Pellizzer, Costa; Paolucci, Brescianini, Koutsoupias; Schenetti; De Luca, Brunori. All. Vivarini

Brescia: Joronen; Karacic, Chancellor, Cistana, Pajac; Bisoli, Van De Looi, Bjarnason; Spalek, Donnarumma, Aye. All. Clotec

Arbitro: Fourneau

PRE PARTITA’ an

Sfida salvezza al Comunale di Chiavari tra Virtus Entella e Brescia: zero punti in questo inizio di ritorno e ultimo posto in classifica dopo i segnali di ripresa di fine girone di andata. Vivarini lascia in panchina Capello e rilancia De Luca con Brunori. Tornano dalla squalifica Costa e Koutsoupias pronti a dare il loro contributo sulla sinistra e in mezzo al campo. on ce la fa Poli e in mezzo gioca Pellizzer , mentre sulla destra Coppolaro vince il ballottaggio con De Col.

Primo tempo:

Ha preso il via la gara al Comunale di Chiavari tra la Virtus Entella e il Brescia entrambe alla caccia di punti preziosi per la salvezza. Nei primi minuti di gara le sue squadre stanno concedendo poco perchè la posta in palio è alta soprattutto dopo i risultati odierni ma i ritmi sono alti. Al 13′ Brunori prova ad anticipare Cistana ma tocca il pallone con il braccio destro e l’arbitro fischia punizione per gli ospiti.

Quanto pesa la classifica, entrambe le squadre si stanno studiando

Resta a terra Koutsoupias dopo uno scontro di gioco e Vivarini ha richiamato a scaldarsi Toscano e Dragomir in attesa di capire le condizioni del suo centrocampista greco. Al 19′ la prima azione è del Brescia con Bisoli che però calcia a lato con Russo però che era sulla traiettoria. La Virtus Entella ci prova al 21′ ma il cross dalla sinistra di De Luca è troppo lungo e Koutsoupias viene anticipato. Al 24′ Pajac anticipa Brescianini e calcia ma Russo in tuffo manda in corner. Sugli sviluppi Aye anticipa Brescianini e insacca: ancora una volta da calcio da fermo la Virtus Entella va sotto. Il centrocampista scuola Milan per farsi perdonare cerca la conclusione senza esito.

Ultimo scampo di primo tempo per provare una reazione

La Virtus Entella prova a reagire dopo lo svantaggio ma la formazione bresciana guidata in panchina da Gastaldello per la squalifica a Clotet concede poco. Al 36′ lancio dalla destra di De Luca ma il pallone è troppo lungo per Brescianini e termina sul fondo. Ultimi minuti di un primo tempo dove il Brescia dopo il gol ha concesso pochissimo ai padroni di casa e ha rischiato addirittura di raddoppiare sbagliando con Pajac la conclusione. Al 44′ punizione per la Virtus Entella con Costa ma la difesa libera. Dopo due minuti di recupero termina il primo tempo con i padroni di casa sotto di un gol.

Secondo Tempo

Quarantacinque minuti per evitare un’altra sconfitta, l’ennesima di questo inizio di stagione per di più in uno scontro diretto. Primo episodio dubbio in area di rigore con Brunori toccato da Chancellor ma l’arbitro fa giocare. Al 48′ De Luca calcia, Joronen non trattiene e la palla sembra entrare ma ancora una volta dice a Forneau che non c’è nulla. Un minuto dopo Pajac atterra Chiosa ed è rigore: dal dischetto va De Luca ma Joronen respinge salvando i suoi. Lo sette attaccante ci riprova di testa da calcio d’angolo ma la palla finisce sul fondo. Occasione gettata al vento da parte dei padroni di casa per riportare la sfida in parità. Al 57′ angolo battuto dalla Virtus Entella e Koutsoupias colpisce di testa senza riuscire a imprimere forza.

Una ripresa diversa dal primo tempo, la Virtus Entella vuole il pareggio

C’è solo la Virtus Entella in campo, stavolta ci prova Schenetti ma la sua conclusione è debole e Joronen fa sua la sfera. Come accade spesso una squadra dai due volti quella allenata da Vivarini che non riesce mai a mostrare continuità in tema di prestazione. Vivarini cambia, fuori De Luca e dentro l’ex Morosini. Al 66 è ancora il centrocampista greco a impensierire Joronen che però devia la conclusione. Al 69′ Brunori mette in mezzo sul secondo palo con Costa anticipato in corner. Doppio cambio per i padroni di casa: dentro Dragomir e Capello, fuori Schenetti e Brescianini.

Minuti decisivi per evitare un altro ko

Vivarini le tenta tutte con Mancosu e De Col al posto di Koustoupias e Coppolaro. All’83 corner per la Virtus Entella e Pellizzer di testa pareggia, è 1-1. Ora il forcing finale alla ricerca di una vittoria che manca da troppo tempo e sarebbe utile come il pane. Nel recupero ci prvano sia Morosini che Mancosu senza però riuscire a inquadrare la porta e al 93′ Forneau manda tutti negli spogliatoi, finisce 1-1 tra Entella e Brescia: un punto che serve ad evitare il ko ma non per la classifica.