Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

De Luca errore da matita rossa. Bene da difesa, sugli scudi il capitano Pellizzer

Male pure Brescianini anticipato daSye sul gol. I cambi non fanno la differenza.

Russo 6: Non può fare nulla sul gol di Aye, tranne una conclusione nel primo tempo di Pajac nella ripresa non viene mai messo in difficoltà

Coppolaro 6: Poche folate dalle sue parti, un sabato di normale amministrazione per il terzino destro (81’ De Col s.v)

Chiosa 6: Come il compagno di reparto non si fa mai trovare fuori posto. Si prende un calcio di rigore che però il compagno sbaglia.

Pellizzer 7: Da capitano trova il gol di testa fondamentale per evitare una nuova sconfitta. Un colpo di testa su cui Joronen non può fare nulla.

Costa 6: Lotta e prende calci, fondamentale la sua presenza sulla sinistra. Poi dagli angoli è micidiale.

Paolucci 5.5: Tanta grinta ma pochi palloni in area di rigore per i compagni.

Brescianini 5: Si dimentica di Aye sul calcio d’angolo e la punta del Brescia trova il vantaggio. Quasi mai pericoloso dalle parti della difesa ospite. (75’ Dragomir s.v🙂

Koutsoupias 6.5: Cerca spesso il guizzo per liberare i compagni. Peccato per il colpo di testa nella ripresa con il portiere del Brescia che controlla e il tiro da fuori area deviato (81’Mancosu s.v: Al minuto 93’ ha l’occasione per segnare il 2-1. Pochi minuti per lui in questa partita, ingiudicabile)

Schenetti 5.5: Stavolta il Brescia non gli concede spazi e la manovra dell’Entella ne risente. (74’ Capello 5: Nonostante oltre quindici minuti di gioco non si è mai fatto vedere in area di rigore).

De Luca 4.5: Ha sui piedi il rigore del pareggio ma spreca tutto con Joronen bravo a intuire. Il suo ritorno in campo dal primo minuto è da dimenticare. (62’ Morosini 5.5: L’ex di turno non riesce a incidere nell’economia della partita, peccato per l’azione nel recupero con la difesa che gli dice no).

Brunori 5.5: Chiede un calcio di rigore che però non c’è, poi prova qualche conclusione senza mai trovare il varco giusto.