LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

L’ENTELLA TORNA ALLA VITTORIA: BATTUTO IL PISA, “DIAVOLI NERI” FUORI DAI PLAY-OUT

Primo tempo difficilissimo, ma nella ripresa la squadra di Vivarini domina soprattutto dopo i cambi. Tre punti pesantissimi!

Dopo la sconfitta di misura, ma con una prestazione tutt’altro che convincente, la Virtus Entella torna al “Comunale” di Chiavari per sfidare il Pisa. Partita delicata per i bianco celesti contro una delle squadre più interessanti di questo torneo che, con una partita da recuperare, si trova ad appena quattro punti dalla zona Play – Off.

Pisa tra l’altro appena passato di mano al nuovo patron Knaster presentatosi con ambiziosi programmi per il club toscano. I precedenti sorridono però ai “Diavoli Neri”: Al “Comunale” quattro scontri con tre vittorie biancocelesti e un pareggio.

E’ l’ultima partita del girone di andata del campionato di Serie B.

LE FORMAZIONI

Vivarini si gioca subito dal primo minuto il neo acquisto Alessandro Capello. L’ex Venezia fa coppia con Brunori reduce dal gran gol con il Chievo. A centrocampo confermato Brescianini, mentre in difesa riecco Costa e Cleur con l’accentramento di Coppolaro vista la squalifica di Chiosa. Assente capitan Paolucci che si aggiunge alla lunga lista di indisponibili.

Tra gli ospiti titolari a centrocampo il grande ex Mazzitelli e capitan Gucher, mezzala austriaca dal grandissimo rendimento con 5 gol e 5 assist in questo campionato. In avanti Palombi e Vido e non Marconi. In regia Marin preferito a un De Vitis non in perfette condizioni fisiche e non convocato. In panchina il neo acquisto Marsura.

PRIMO TEMPO

Partiti al “Comunale” sotto una forte pioggia. Si notano subito gli esterni bassi invertiti nel Pisa: Lisi a destra con Birindelli a sinistra. Al 7° doppia grave ingenuità di Settembrini che prima perde palla e poi commette fallo su Vido al limite dell’area chiavarese. Batte Guchere rasoterra con il destro con un pallone che deviato da Vido diventa pericoloso, ma finisce comunque sul fondo.

Occasione sciupata da Schenetti

Risponde l’Entella all’11° con una punizione calciata sul secondo palo di Costa che trova Schenetti il quale colpisce sporco e spreca una grande occasione per sbloccare il punteggio. Al 16° angolo di Costa per Brescianini che colpisce di testa, palla respinta al limite preda di Settembrini che spara al volo alzando sopra la traversa. Al 20° gran crosso di Lisi da destra che attraversa tutta l’area e arriva a Vido che la metta in mezzo, tacco spalle alla porta di Soddimo e Russo se la ritrova tra le mani.

Solito calcio d’angolo: solito gol subito dall’Entella

Al 22° la partita si sblocca sul solito calcio d’angolo contro: Poli commette un errore madornale lasciando libero Caracciolo, uno dei più pericolosi di testa, che incorna di prepotenza alle spalle di Russo. Il Pisa vola sulle ali dell’entusiasmo. Prima Gucher prova il gol da distanza impossibile, poi il capitano del Pisa apre il campo per Palombi che conclude e Russo vola a deviare in angolo. Dalla bandierina palla messa in mezzo e a centro area Benedetti insacca e realizza, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Entella che avrebbe subito ancora un gol da angolo, la squadra di Vivarini è completamente in bambola. Domina il Pisa, i “Diavoli Neri” fanno una fatica enorme a uscire dalla loro area di rigore e in avanti con Capello e Brunori sono praticamente nulli. In mediana Mazzitelli e, sopratutto Gucher, schiacciano i mediani biancocelesti non concedendogli spazi di manovra.

Capello conquista il rigore, Brunori impatta: sospiro di sollievo Entella

Dal niente al 40° cross dalla destra e Benedentti allaccia Capello e lo stende in area, per l’arbitro Irrati ci sono gli estremi per la concessione della massima punizione. Dagli undici metri si presenta Brunori che spiazza Perilli e realizza il secondo gol consecutivo. Torna subito in avanti il Pisa che dal limite conclude con Gucher, ma l’austriaco subisce fallo. Punizione dal limite messa in mezzo dallo stesso Gucher per Mazzitelli che di testa sfiora soltanto mandando sul fondo da ottima posizione. Non c’è più tempo e si va al riposo in parità. Entella che ha rischiato molte volte di subire il raddoppio, ma alla fine ha trovato il pareggio. Nella ripresa servirà un’altra prestazione.

SECONDO TEMPO

Parte forte l’Entella con una verticalizzazione di Schenetti a mettere in movimento Capello che crossa in mezzo per Brunori anticipato in angolo. Dalla bandierina pallone in mezzo e palla colpita da Capello con Gucher che va a salvare proprio sulla linea di porta. Segue una gran giocata di Koutsoupias che libera al tiro Brescianini il quale conclude tra le braccia di Perilli. Poco dopo ancora corner dell’Entella con Costa che trova Capello che incorna alla perfezione mandando quasi all’incrocio e ancora Gucher salva sulla linea. La squadra di Vivarini sembra essere partita con tutt’altro piglio. Al 56° si rivede il Pisa con Vido che salta secco Brescianini e va a concludere, ma Cleur si immola e con il corpo devia in calcio d’angolo.

Occasionissima Pisa, ma Russo c’è!

Palla messa in mezzo da destra Benedetti la rimette a centro area dove conclude a botta sicura di testa Soddimo, para Russo che poi si tuffa e devia ancora il pallone con Palombi che stava per insaccare da due passi. Vivarini cambia: dentro Morosini e Nizzetto per Capello e Settembrini. Cambia anche il Pisa con il bomber Marconi che prende il posto di Vido e Sibilli che rileva Soddimo. Al 75° debutto di Marsura con il Pisa: D’Angelo cerca la profondità e la velocità rispetto alla fisicità di Palombi.

Azione meravigliosa dei “Diavoli Neri” e vantaggio biancoceleste!

Grandissima azione da parte dell’Entella con lo splendido colpo di tacco di Morosini a servire il movimento di Brescianini che da sinistra mette in mezzo per Koutsoupias, liberato dallo splendido movimento di Brunori, e il greco a due passi dalla porta non sbaglia portando in vantaggio i “Diavoli Neri”.

Assalto Entella, il Pisa si salva

Grandissima azione dell’Entella orchestrata da Schenetti che poi verticallizza su Koutsouapias che chiude il “dai e vai” centro da destra del trequartista e pallone in mezzo dove Bresciani calcia a colpo sicuro, ma un difensore si immola, sulla respinta Morosini calcia di potenza, ma Brunori con il corpo involontariamente respinge e il Pisa si salva. Rispondono gli ospiti con un cross da destro, velo in mezzo all’area che libera Marsura il quale calcia rasoterra a pelo d’erba trovando la grande parata a terra di Russo che tiene lì il pallone. Al 90° centro da sinistra di Birindelli e Marconi anticipa Poli e conclude con la punta, ma Russo è reattivissimo e respinge.

Entella fuori dai Play – Out

Finisce dopo cinque minuti di recupero con la vittoria della Virtus Entella: tre punti pesantissimi che portano fuori dalla zona Play-Out la squadra di Vivarini. Per il Pisa è la prima sconfitta dopo otto risultati utili consecutivi. Primo tempo veramente brutto dei “Diavoli Neri”, ma nella ripresa è tutt’altra squadra quella di Vivarini che crea molto e sfiora anche più di una rete. Tre punti pesantissimi!

TABELLINO

VIRTUS ENTELLA – PISA 0 – 1

Marcatori: 22° Caracciolo (P), 42° [Rig.] Brunori (E), 78° Koutsoupias (E)

Note: ammonito Schenetti (E) per simulazione, Benedetti (P), Coppolaro (E), calci d’angolo 3 – 8, rec. 0′ e 5′

Virtus Entella (4-3-1-2): Russo; Cleur, Coppolaro, Poli, Costa (80° Pavic); Settembrini (64° Nizzetto), Brescianini, Koutsoupias; Schenetti, Capello (64° Morosini), Brunori (89° Cardoselli). All. Vivarini

A disp.: Paroni, Borra, Bonini, Pellizzer, Crimi, De Luca, Rodriguez, Mancosu.

Pisa (4-3-1-2): Perilli; Birindelli, Caracciolo, Benedetti, Lisi; Gucher, Marin (80° Quaini), Mazzitelli; Soddimo (65° Sibilli – 80° Siega); Palombi (75° Marsura), Vido (65° Marconi). All. D’Angelo

A disp.: Loria, Gori, Pisano, Meroni, Bechini.

Arbitro: Sig. Massimiliano Irrati di Firenze

Assistenti: Sig. Filippo Bercigli di Valdarno e Sig.ra Francesca Di Monte di Chieti

IV Uomo: Sig. Lorenzo Illuzzi di Molfetta