LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Paolucci imprescindibile, sprazzi del vero Schenetti

Questa volta il "totem" Mancosu non riesce a cambiare il risultato. E' un Entella bella a metà

BORRA 6,5: Inoperoso a lungo, sopratutto nel primo tempo, nella ripresa evita il raddoppio con una grandissima parata d’istinto.

COPPOLARO 6: Presidia la sua zona con efficacia anche quando schierato da terzo di destra del pacchetto difensivo a tre. Nella ripresa con la difesa tornata a quattro torna a fare il terzino con esito positivo.

POLI 6: Primo tempo di poco lavoro, secondo in cui si dimostra comunque solido.

PELLIZZER 6: Discorso simile a Poli: grintoso, a volte ruvido, ma comunque efficace.

MAZZOCCO 5: Gioca la prima frazione, quella migliore dell’Entella eppure sembra un ingranaggio fuori dal coro. Sostituito all’intervallo. (46° SETTEMBRINI 6: Dinamico e reattivo, riesce a farsi pericoloso anche con una conclusione da fuori.)

CRIMI 5,5: Si vede poco e del resto fa poco. Nella ripresa scala quasi da terzino sinistro, ruolo che non sembra appartenergli molto.

PAOLUCCI 7: Il capitano è imprescindibile per questa squadra e sicuramente non merita questi risultati. Gioca da tuttocampista: recupera palloni, li serve ai compagni, imposta, sforna assist. L’ultimo ad arrendersi.

TOSCANO 5,5: Fisicitià, grinta, ma anche lui si vede poco o niente. Un colpo di testa di facile lettura per Thiam nel finale. (88° CARDOSELLI S.V.)

SCHENETTI 6,5: E’ tornato un trascinatore dell’Entella e nel primo tempo quando gira lui gira tutta la squadra. Un suo destro al volo da distanza siderale chiama Thiam alla grande parata. Probabilmente la sostituzione è per via della condizione atletica ancora precaria, altrimenti non si spiega. Uscito lui si spegne la luce dei “Diavoli Neri”. (63° PETROVIC 5: Se Schenetti era sgusciante e di difficile lettura, con il giovane centravanti i marcatori della Spal vanno a nozze. Non incide minimamente.)

DE LUCA 6: In aperura di match appare tarantolato. E’ ovunque pressa tutti e colpisce anche un palo con l’aiuto di un difensore ospite. Dopo il vantaggio della Spal e, soprattutto, i cambi di Schenetti e Morosini sparisce pian piano dal gioco.

MOROSINI 6: Come De Luca parte fortissimo, ha voglia e gamba. Si trova bene nello stretto con Schenetti, ma si perde alla distanza. (63° MANCOSU 5,5: Questa volta il suo ingresso in campo non porta né gol né punti. Della sua prova si ricorda solo una gran sponda di petto per liberare Petrovic in area che si fa anticipare da un difensore ospite in calcio d’angolo.)

VIVARINI 6: Per quasi tutto il primo tempo la sua Entella gioca meglio della Spal confenzionando almeno tre occasioni da rete e un palo. Solo nel finale gli estensi si fanno sotto. La ripresa molto meno bene. Solito gol subito da palla inattiva da cui potrebbe scaturire anche il raddoppi. Dopo i cambi di Morosini e, soprattutto, Schenetti la manovra d’attacco diventa di facile lettura per i giocatori ospiti e non vengono più create occasioni da gol. E’ vero le assenze sono tantissime, ma questa Entella ha bisogno di punti subito!