Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Lnd: promosse le prime in classifica, ma il Sestri Levante spera ancora

Niente da fare per Golfo Paradiso, Casarza Ligure, Caperanese e Aurora. Festeggiano Valle e Santa Maria del Taro

Era data per scontata, ma dopo il Consiglio Nazionale svolto nel corso della settimana, le prime squadre classificate di ogni girone dilettantistico possono finalmente tirare un sospiro di sollievo.

Sandro Morgana, vicepresidente della Lega Nazionale Dilettanti, ha infatti confermato la promozione nella serie superiore per tutti i club che hanno ottenuto il primo posto in graduatoria nel momento dello stop al campionato.

Dopo l’ufficialità per l’Eccellenza, arriva quindi anche per le serie inferiori. Le promozioni saranno ratificate regione per regione dai rispettivi Comitati alla prima riunione utile.

Quindi dando un rapido sguardo ai campionati “nostrani” dopo la promozione in Serie D dell’Imperia potranno festeggiare il salto in Eccellenza la Sestrese e il Cadimare prime in classifica al momento dello stop dei campionati per il Coronavirus nei gironi A e B di Promozione. Rimane quindi, purtroppo, con un pugno di mosche il “nostro” Golfo Paradiso PRCA quarto in classifica, ma che doveva recuperare una gara al momento della sospensione e avrebbe potuto dire la sua per trionfare nel Girone B.

Finiranno in Promozione gli spezzini del Follo San Martino capolista del Girone D di I Categoria. In questo caso niente da fare per Casarza Ligure, Caperanese e Sporting Club Aurora: tutte formazioni che erano ancora in corsa per conquistare il titolo.

Nel girone E di II Categoria, quello chiavarese, potrà festeggiare il Valle 2015 che precedeva di ben 10 punti in classifica l’Atletico Casarza Ligure al momento dello stop.

Vittoria della III Categoria di Chiavari per il Santa Maria del Taro che precede in classifica di otto punti il Recco 2019.

Ancora qualche giorno insomma e poi le bottiglie di spumante tenute al fresco potranno essere stappate per brindare alla promozione “più strana” degli ultimi anni.

Infine tornando all’Eccellenza ancora forte speranza per il Sestri Levante che ha chiuso il campionato al secondo posto a una sola lunghezza dall’Imperia capolista e quindi promossa in Serie D. Verranno comunque promosse nella IV Serie Nazionale altre sette seconde in classifica e i “Corsari” per storia, campionati di Serie D disputati, bacino d’utenza, Settore Giovanile e stadio hanno forti possibilità di essere ripescati alla categoria superiore.