Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione tigullio 010 8935042
PUBBLICITA'
pubblicità nel Tigullio Richiedi contatto
Edizione del weekend

Maltempo, la pioggia non abbandona il Levante: diramata allerta gialla

Stesso provvedimento ma per neve in Valle Scrivia, Val d'Aveto e Val Trebbia

Maltempo, la pioggia non abbandona il Levante: diramata allerta gialla
Riviera di Levante - Continua la lunga fase instabile che, pur con qualche pausa, da circa un mese interessa la Liguria. Dopo le piogge e i temporali delle scorse ore sono attese nuove precipitazioni, anche nevose nelle zone interne, dalla serata di oggi fino alla mattinata di domani, domenica 17 novembre.

Arpal ha emanato l’allerta gialla per gli effetti: delle piogge diffuse sui bacini grandi del levante regionale (zona C) dalle 00 alle 15 di domani, domenica 17 novembre; della neve nell’entroterra (zone D ed E) dalle 02 alle 12 di domani, domenica 17 novembre.

Da venerdì sera nuove precipitazioni generalmente deboli, anche se a volte temporalesche e con grandine, hanno interessato in particolare il settore centrale della regione, il levante e le zone interne del ponente: modeste le cumulate, che sulle 12 ore hanno misurato 19.2 millimetri complessivi a Sestri Levante-Sara (Genova), 17.4 a Montoggio (Genova), 16 a Lerca (Genova), 15.8 a Montalto Ligure (Imperia), 14 a Mallare (Savona). Cumulata oraria massima, appena superiore alla fascia debole, gli 11.2 millimetri a Levanto San Gottardo (La Spezia).

In queste ore è in atto una relativa tregua nelle precipitazioni che riprenderanno tra il tardo pomeriggio e la serata per la risalita di un minimo depressionario dal Tirreno. Sono previste piogge a partire da Levante con fenomeni in estensione anche verso il centro della regione; saranno possibili temporali, localmente fino a forti, ed è previsto l’abbassamento della quota dello zero termico per l’ingresso di venti settentrionali fino a burrasca. Potrebbero perciò verificarsi nevicate sui versanti padani della regione fino a quote basse, anche nelle zone attraversate dai tracciati autostradali.

La scorsa notte, nei capoluoghi di provincia, si sono registrate minime tra i 6 e i 9 gradi mentre i valori più bassi dell’intera regione sono quelli in quota: Poggio Fearza (Imperia, a 1845 metri nel comune di Montegrosso Pian Latte) con -3.5°C, Pratomollo (Borzonasca, Genova, 1520 metri) con -1.4°C, Monte Settepani (Savona, 1350 metri nel comune di Osiglia) con -0.8. Nelle valli Bormida, Stura e Aveto, invece, le minime si sono collocate tra 0 e 1 grado.
Sabato 16 novembre 2019 alle 13:40:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie del Tigullio



-










La Voce del Tigullio è un supplemento di Genova Post,
testata registrata presso il Tribunale di La Spezia,
numero 1 del registro stampe 2009 con delibera 31/01/2009

P. Iva 01383400114

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News