Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione tigullio 010 8935042
PUBBLICITA'
pubblicità nel Tigullio Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 14.10 del 13 Luglio 2020

Autostrade, il casello di Rapallo chiude per il patrono. Bagnasco: "E' inaccettabile"

Sulla stessa lunghezza d'onda Forza Italia: "Non si può giocare sulla pelle dei liguri"

patrono off limits
Autostrade, il casello di Rapallo chiude per il patrono. Bagnasco: `E´ inaccettabile`
Rapallo - Autostrade ordina la chiusura dell’uscita di Rapallo nei giorni delle feste patronali, in onore di Nostra Signora di Montallegro, del 1 e 2 e 3 luglio: un annuncio choc che ha mandato su tutte le furie il sindaco Carlo Bagnasco: "Una decisione che mette a repentaglio la realizzazione delle celebrazioni, il panegirico e la chiusura del lungomare di Rapallo. Abbiamo chiesto a gran voce un programma condiviso per permettere lo svolgimento degli interventi di messa in sicurezza senza ottenerlo. Non si può più aspettare, porteremo le istanze al governo, ci lamenteremo finché non avremo una soluzione plausibile. Chiedo perciò che queste chiusure vengano quanto prima revocate. In caso contrario, metterò in campo ogni ulteriore azione necessaria a tutelare il nostro territorio da scelte che hanno e avranno gravi ripercussioni sulla nostra viabilità, sulla nostra economia e sul nostro turismo. Il primo dovere di un Sindaco è tutelare la sua città e lo farò finché avrò voce".

Una decisione quella di Autostrade che non è andata giù anche ai deputati di Forza Italia Roberto Bagnasco e Roberto Cassinelli: "Se Autostrade per l’Italia ha deciso di mettere in ginocchio l'economia della Liguria troverà pane per i propri denti. La decisione di chiudere il casello di Rapallo sulla A12, nei giorni 1 e 2 luglio, in occasione della festa del patrono, che attira decine di migliaia di turisti, è una follia che non trova alcuna logica imprenditoriale".

"Autostrade sta giocando sporco sulla pelle dei liguri, con la complicità del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti De Micheli, che non dovrebbe permettere che certe cose accadano. I lavori possono essere rinviati a un altro giorno. Il Mit latita e la Liguria è ostaggio di gente senza scrupoli. Ma troveranno pane duro per i propri denti in ogni sede istituzionale", hanno concluso nella nota.
Lunedì 29 giugno 2020 alle 17:10:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie del Tigullio




-









La Voce del Tigullio è un supplemento di Genova Post,
testata registrata presso il Tribunale di La Spezia,
numero 1 del registro stampe 2009 con delibera 31/01/2009

P. Iva 01383400114

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News