Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Bertuccelli & Baudi, il 9 e il 10 ad un passo da storici traguardi

Doppiette per entrambi all'esordio in campionato domenica scorsa. Il centravanti del Rapallo Rivarolese "vede" i 300 gol tra i dilettanti. Il fantasista e capitano della Fezzanese le 150 realizzazioni in maglia "verde".

Sono due bomber di razza, ma dalle caratteristiche completamente diverse.

Uno è il tipico numero nove forte fisicamente, trascinatore, abile a far salire la squadra, potente, con un gran colpo di testa e rapinatore d’area. Fisicamente devastante: l’area di rigore è il suo regno naturale e spesso le difese avversarie gli appiccicano vanamente anche due marcatori per cercare di limitarlo. Dopo un grande girovagare per varie squadre liguri e toscane da tre stagioni ha trovato la sua dimensione naturale al “Macera” indossando la casacca del Rapallo Rivarolese. Quest’anno promette scintille facendo coppia con un’altro bomber come Zunino, appena arrivato a Rapallo, le cui caratteristiche si sposano benissimo con il compagno di reparto.

L’altro è il classico N°10: dotato di una tecnica sopraffina e di grande classe, superlativo sui calci da fermo, abile sia da prima che da seconda punta, ma anche da trequartista. Per due volte è stato capocannoniere del torneo di Eccellenza, ma ha segnato diversi gol anche in Serie D con il record di 23 in una sola stagione. Precisamente 61, tra campionato e Coppa, con le maglie di Fezzanese (49), Chiavari Caperana (5), Vado (6) e Fo.Ce. Vara (1). In carriera oltre 200 gol tra i dilettanti con due tornei di Promozione, sei in Eccellenza e otto stagioni in Serie D, ma anche due brutti infortuni che gli hanno fatto in pratica perdere due annate.

Domenica scorsa entrambi hanno siglato una doppietta che ha permesso rispettivamente alla formazione ruentina e alla Fezzanese di ottenere le prime vittorie della stagione.

Uno è “O’AnimalGiuseppe Bertuccelli, l’altro “Il MagoAndrea Baudi. Non hanno mai giocato insieme anche se nella prima stagione in Serie D della squadra di Fezzano ci andarono molto vicini.

Bertuccelli domenica scorsa ha realizzato una doppietta nel set ruentino al Molassana Boero, doppietta che lo ha portato a un totale di 297 realizzazioni in carriera divise tra tantissime squadre e moltissime categorie: dalla Prima, con cui ha segnato anche 43 gol in un unica stagione con il Colli di Luni, alla Serie D. In bacheca un titolo di capocannoniere di tutte le I Categoria d’Italia proprio in maglia “orange” e quello di miglior marcatore del torneo d’Eccellenza con la maglia “blues” del Magra Azzurri.

Baudi ha segnato, con la doppietta all’Angelo Baiardo, 149 gol in 196 presenze in maglia “verde” confermandosi il secondo miglior marcatore dei novanta anni di storia della Fezzanese tenendo sempre nel mirino il primo posto in questa speciale graduatoria occupata da Maggiali. La differenza è che Baudi le sue reti le ha realizzate tutte in Serie D ed Eccellenza, il bomber anni ’80 in I Categoria.

Presto si sfideranno in campionato, ma prima ecco nel mirino quota 150 con la stessa maglia per il “Mago” e 300 in carriera per il centravanti ruentino: cifre tonde per due grandi giocatori che hanno scitto pagine del calcio dilettantistico della nostra regione, e non solo.