Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Pallanuoto, la Pro Recco sbanca Trieste: finisce 7-16

Esordio in serie A con gol per Emanuele Marini, classe 2005, il quinto baby utilizzato da mister Hernandez in questa stagione.

La Pro Recco espugna la Bianchi di Trieste per 7-16 e sale a nove punti in classifica: i biancocelesti restano così in testa al gruppo “E” dal quale usciranno due delle quattro partecipanti ai playoff Scudetto. Esordio in serie A con gol per Emanuele Marini, classe 2005, il quinto baby utilizzato da mister Hernandez in questa stagione. Poker per Mandic, miglior marcatore della partita.

Match che viene subito messo in discesa proprio dai mancini di Mandic (doppietta) ed Echenique a segno nei primi tre minuti e mezzo di gioco. Trieste prova a rimontare con Milakovic e Vico (2-3), ma a fine primo tempo è ancora +3 (3-6) grazie ai gol di Figlioli e dell’australiano Younger, in rete due volte negli ultimi 120 secondi.

Nel secondo quarto i ragazzi di Hernandez fanno il vuoto e si portano sul 4-10 trascinati da Di Fulvio, dalla doppietta di Figlioli e dal sigillo di Mandic a chiudere il parziale.

Nei successivi otto minuti Trieste accorcia con Buljubasic e Mladossich. Negri para un rigore, ma la Pro Recco rimane a secco per sei minuti prima che Mandic trafigga Oliva (6-11). Parziale che i padroni di casa rendono meno pesante grazie al gol di Mladossich a 90 secondi dalla terza sirena.

Quarto tempo senza storia con i biancocelesti che blindano la porta e vanno in gol quattro volte (Echenique, Presciutti, doppio Velotto) volando sul 7-15. Mister Hernandez concede minuti anche ai baby Perrone – tra i pali negli ultimi tre minuti di gioco – e Marini: è proprio il numero 9, all’esordio, a chiudere la partita trasformando un rigore.