Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Autostrade, Cianci: “Pretendiamo garanzie, un’estate così è impendabile”

Audizione in Commissione con i rappresentanti di Autostrade per l’Italia, SALT, Autostrada dei Fiori e Autostrada Torino-Savona.

“Servono tempi certi, trasparenza e chiarezza. Ritengo sia anche necessario rivedere il costo dei pedaggi, se non proprio sospenderlo in molti tratti. Oggi abbiamo preteso dai gestori delle garanzie: si sono impegnati a risolvere le criticità nel minor tempo possibile. Non è pensabile affrontare un’altra estate con questa situazione”: così Domenico Cianci, presidente della IV Commissione consiliare di Regione Liguria, al termine dell’audizione tenutasi questa mattina con i rappresentanti di Autostrade per l’Italia, SALT, Autostrada dei Fiori e Autostrada Torino-Savona.

“Da consigliere che rappresenta il territorio del Tigullio penso proprio all’esempio della città in cui vivo, Rapallo: mancano i pannelli fonoassorbenti che proprio qui si sono rivelati inadeguati in tutta la regione. E va precisato che mancano di fianco a un ospedale, oltre che alle abitazioni. E sempre tra Rapallo, Recco e Chiavari, le code e gli incidenti sono all’ordine del giorno per via dei numerosi cantieri che obbligano a continui restringimenti e cambi di carreggiate. Oggi ho personalmente preteso un impegno chiaro e definitivo da tutte queste società. Purtroppo è chiaro che il male delle autostrade ha una radice lontana, risalente a una privatizzazione fatta in modo scellerato, con favoritismi e leggi a vantaggio dei gestori”.