Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Sant’Andrea di Rovereto: danni alla scalinata di accesso, scattano i lavori

Il consigliere delle acque Paolo Garibaldi: "Abbiamo riscontrato un’importante occlusione nella parte terminale del condotto derivante dal crollo improvviso di una porzione di soffitto"

A seguito delle ultime allerte meteo avvenute durante l’inverno 2020, la scalinata di accesso alla Chiesa di Sant’Andrea di Rovereto ha subito alcuni danni derivanti dalla fuoriuscita dell’acqua piovana dal canale presente al di sotto di essa, compromettendone la sicurezza e provocando disagi ai cittadini che abitualmente la utilizzano.

“Dopo le videoispezioni effettuate un mese fa, abbiamo riscontrato un’importante occlusione nella parte terminale del condotto derivante dal crollo improvviso di una porzione di soffitto – spiega il consigliere delegato al ciclo delle acque, Paolo Garibaldi durante il sopralluogo di oggi effettuato insieme al sindaco – I tecnici di Iren hanno dato avvio alle operazioni di demolizione dell’ultimo tratto di scalinata per poter procedere con la rimozione dell’impedimento, così importante da provocare, durante eventi meteo intensi, la fuoriuscita delle acque direttamente dagli scalini. Assicureremo un aumento della capacità di deflusso verso valle, mentre il passo successivo riguarderà l’eliminazione dei sottoservizi individuati dentro al canale e il collegamento con la rete di deflusso”.

“Si tratta dell’ennesimo intervento che eseguiamo nei quartieri chiavaresi per ristabilire le condizioni di sicurezza dei canali, con un programma di lavori definito per eliminare i rischi legati alle forti precipitazioni che hanno compromesso la stabilità della scalinata d’accesso alla chiesa di Sant’Andrea di Rovereto – aggiunge il primo cittadino Di Capua – La sicurezza dei miei concittadini viene prima di tutto”.