Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Giorno del Ricordo, Forza Italia fa memoria dei martiri delle Foibe

Mercoledì a Rapallo i vertici regionali del partito deporranno una corona d’alloro presso il monumento dedicato alle vittime.

Forza Italia celebrerà il Giorno del Ricordo con una cerimonia che avrà luogo a Rapallo mercoledì 10 febbraio alle ore 14 di fronte al cimitero di San Pietro di Novella, presso il monumento dedicato ai martiri delle foibe. Parteciperanno il coordinatore regionale Carlo Bagnasco, gli on. Roberto Bagnasco e Roberto Cassinelli, il capogruppo in Regione Claudio Muzio, il coordinatore provinciale Giorgio Tasso e il commissario cittadino di Genova Mario Mascia. Verrà deposta una corona d’alloro per le vittime delle foibe e in memoria dell’esodo degli italiani della Venezia Giulia e della Dalmazia costretti nel secondo dopoguerra ad abbandonare le loro terre.

 

“Le foibe e la persecuzione degli italiani della Venezia Giulia e Dalmazia sono state, come ha ricordato lo scorso anno il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, ‘una pagina tragica della nostra storia recente, per molti anni ignorata, rimossa o addirittura negata’, per calcolo o ignoranza, con un atroce silenzio sul sangue versato da migliaia di uomini e donne che erano figli della nostra stessa cultura e della nostra stessa lingua”, dichiarano gli esponenti di Forza Italia. “Ogni anno – proseguono – il Giorno del Ricordo rappresenta un monito a non dimenticare l’oppressione e le violenze subite per mano delle milizie comuniste di Tito da questi nostri fratelli italiani a partire dagli ultimi mesi del 1943 e, in maniera più intensa, dopo il 1° maggio del 1945. E’ dovere di chiunque ami l’Italia contribuire a far conoscere con spirito di verità queste vicende, come atto di giustizia nei confronti delle vittime, degli esuli e di tutti coloro che, per il solo fatto di essere italiani, si trovarono a vivere in prima persona i soprusi, le torture e la barbarie perpetrata dai titini”, concludono i rappresentanti di Forza Italia.