Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione tigullio 010 8935042
PUBBLICITA'
pubblicità nel Tigullio Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 11.50 del 28 Febbraio 2020

L'indole furbesca

Di Massimiliano Barbin Bertorelli

L´indole furbesca
Liguria - La disponibilità, la condiscendenza, la bonarietà sono ingredienti particolarmente agevoli per intrattenere cordiali rapporti col prossimo.

Soprattutto, quel tipo di prossimo inesorabilmente dedito al lamento, alla recriminazione ed al costante tentativo di accumunare l’interlocutore a tale tragica sorte.

Va da sé che questa miscela di ingredienti, per rappresentarsi con effettualità, deve scaturire da un intimo, viscerale convincimento, da una personale ricetta, estranea, tra l’altro, a fenomeni discontinui od a logiche inopportunistiche.

In specie, la dis-continuità, all’opposto della continuità, può ben essere la cartina di tornasole per riconoscere le eventuali componenti ultronee ed ambigue, non sempre necessariamente ingannevoli, che, pur tuttavia, istanziano ed angosciano taluni colloqui.

Sia come sia, a patto di averne una personale dotazione, c’è sempre un modo soddisfacente per affrontare queste dinamiche relazionali: fosse anche soltanto per l’idea egoica di inermizzare gli astanti, lasciandogli comunque un ricordo soddisfatto.

Va da sé che il senso auto-gratificante di completamento emotivo che deriva dall’instaurare e conservare rapporti affettivi, all’insegna di una convinta politica personale di inclusione, interiorizza e contempla uno status pacificato, malgrado la contemporanea dottrina vorace e tachicardica dell’ “umanottero” (cit. A Busi).

In tal caso, é certo l’appagamento personale di chi, in barba ed in contrapposizione all’egotismo dilagante, genera e compone uno stabile quadro emotivo, nel sano tentativo di contribuire ad un contesto personale & generale di benessere, disciplinandone l’effettivo riscontro, come anzidetto, non solo in termini di opportunità.

L’intento cireneo, benevolo e caritatevole, si dispone nel comprendere quanto ogni degna azione rivolta all’esterno tenda ad integrare ed inter-agire col nostro “straniero interno”, scomodando una eloquente espressione di Recalcati.

In proposito, é da evidenziare la conferma di alcuni recenti studi, argomentati in una rivista divulgativa collegata all’AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro), in termini della mutualistica relazione tra attività di volontariato e benessere individuale.

A questo punto, per coerente valore applicativo, condividiamo il fatto che applicarsi nel sociale, dedicarsi comunque all’ “altro”, rielabora e risolve quella concezione fallace che nutre certo arido e miope individualismo, quando lo pone come suprema astuzia per affrontare vittoriosi l’esistenza.
Domenica 9 febbraio 2020 alle 10:00:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie del Tigullio




-









La Voce del Tigullio è un supplemento di Genova Post,
testata registrata presso il Tribunale di La Spezia,
numero 1 del registro stampe 2009 con delibera 31/01/2009

P. Iva 01383400114

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News