Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione tigullio 010 8935042
PUBBLICITA'
pubblicità nel Tigullio Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 09.45 del 2 Giugno 2020

Recco, nuova ordinanza del Comune

Ecco le aree cittadine vietate a chi non è residente

segnate tutto
Recco, nuova ordinanza del Comune
Golfo Paradiso - Nuova restrittiva ordinanza emanata nella tarda serata di ieri dal Comune di Recco e firmata dal sindaco Gandolfo. Ecco i nuovi punti da rispettare che entrano in vigore da questa mattina:

1 In ossequio all’ordinanza della Regione Liguria n 9 /2020 del 20 marzo 2020 ad oggetto:“Ulteriori misure in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 relative allo spostamento di persone fisiche (art, 1, lettera a) del DPCM 8/3/2020 e art. 1 comma 1 DPCM 9/3/2020

sono individuati i luoghi seguenti ritenuti idonei a potenziali assembramenti, esclusi i residenti delle rispettive zone nell’esercizio delle attività necessarie previste dal DPCM del 9/3/2020 e i fruitori dei servizi pubblici essenziali in esse contenuti per il tempo strettamente necessario al loro utilizzo:

– Tutta la linea di costa, dell’arenile, delle spiagge, delle scogliere e dei moli, dalla spiaggia dei Genovesi alla spiaggia di Mulinetti;

– Le vie Romagneno, via S.Francesco, lungomare Marinai d’Italia, Belvedere Tenco, Lungomare Bettolo, Largo dei Mille, Passeggiata Punta S.Anna, Corso Garibaldi, Lungomare Italia, via Cavour, via Mulinetti, Via Bordigotto;

– Tutte le aree verdi, le aree giochi, i giardinetti

– Tutte le strade carrabili, pedonali e sentieri collinari.

2. dalle ore 00.00 di sabato 21 alle ore 24 di venerdì 3 aprile 2020 saranno vietati la presenza e gli spostamenti delle persone fisiche nei luoghi predetti;

3. negli stessi giorni saranno vietati gli spostamenti delle persone fisiche dalla loro residenza o abituale domicilio, presso le loro seconde case ubicate nel territorio comunale;

4. l’inosservanza all’ordinanza n. 9/2020 della Regione Liguria e alla presente ordinanza sindacale integra la fattispecie prevista dall’art. 650 del Codice Penale che punisce i trasgressori con la pena dell’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a euro 206,00, fatto salvo che il fatto costituisca più grave reato;
Sabato 21 marzo 2020 alle 09:30:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie del Tigullio




-









La Voce del Tigullio è un supplemento di Genova Post,
testata registrata presso il Tribunale di La Spezia,
numero 1 del registro stampe 2009 con delibera 31/01/2009

P. Iva 01383400114

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Liguria News