LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

UE, Copa-Cogeca: eletto il ligure Gianluca Boeri

Sarà vice presidente del gruppo floricolo europeo

È Gianluca Boeri, classe ‘83, il vice presidente eletto, questa mattina, al gruppo floricolo del Copa-Cogeca, la federazione europea che comprende le associazioni di agricoltori e cooperative agricole. Una grande soddisfazione per l’attuale presidente di Coldiretti Liguria, che varca così le soglie dell’Europa per la tutela e valorizzazione del comparto florovivaistico, non solo italiano ma europeo.

“Alla dirigenza Nazionale della Coldiretti e al gruppo del florovivaismo nazionale che ha creduto in me, e ai membri del consesso europeo che mi hanno dato la loro fiducia, vanno i miei ringraziamenti – ha commentato il Presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri –. Abbiamo ora davanti a noi tante tematiche da affrontare. Penso anzitutto al ruolo che il settore florovivaistico potrà svolgere per guidare, non solo l’Italia ma l’Europa agricola, verso gli obiettivi del Green Deal Ue; questo prendendo atto però della crisi generata dal Covid in quest’anno di pandemia, dove ritardi, cancellazioni ordinativi e difficoltà nei commerci hanno pesato, e continuano a pesare, su numerose imprese, e alla quale si sommano problematiche legate a tensioni internazionali, come nel caso della Brexit. Per il settore è quindi necessario, a livello europeo, portare avanti non solo fondamentali aiuti per sostenere la tenuta economica delle aziende florovivaistiche e per rilanciarne export, superando inoltre il limite sugli aiuti di Stato, ma elaborare proposte concrete per la piena valorizzazione, ricerca e promozione delle grandi eccellenze prodotte nell’ottica della massima sostenibilità ambientale, sociale ed economica”.

Il nuovo vice- Presidente del Copa-Cogeca, prosegue Coldiretti Liguria, è un giovane imprenditore agricolo, classe 1983, di Taggia (IM), laureato in Florovivaismo e titolare dell’azienda florovivaistica Boeri, specializzata nella coltivazione di fiori recisi, che vanta ad oggi circa tre ettari di coltivazioni protette destinate a varie tipologie di fronde verdi, e circa un ettaro di superficie con più di 80.000 piante di ranuncolo e 3.000 piante di Peonia erbacea da reciso. Il percorso all’interno dell’Organizzazione agricola è iniziato con la delega provinciale Giovani Impresa proseguendo poi, a partire dal 2015 con l’incarico di Vice Presidente di Coldiretti Imperia, la provincia ligure dove si concentra il massimo della produzione floricola di fiore reciso e fronde ornamentali, arrivando alla carica di Presidente Regionale dal 2018. Alla luce della sua esperienza in campo floricolo è diventato membro della consulta florovivaistica nazionale di Coldiretti.