Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

“Proroga delle concessioni di un anno in attesa di risposte chiare”

Così una nota dei sindaci dei Comuni del Tigullio Orientale: "Capiamo la preoccupazione die balneari"

“In queste settimane abbiamo impostato un percorso condiviso fra Comuni del Tigullio orientale sul tema delle concessioni demaniali, percorso che ha portato all’approvazione di una delibera che dà agli operatori balneari del nostro territorio la certezza di prosecuzione di un anno, compatibile con l’intricata normativa in essere e con le indicazioni date dalla Procura di Genova”: così i sindaci di Chiavari, Lavagna, Sestri, Moneglia e Vice di Zoagli in una nota.

“Abbiamo letto oggi sulla stampa della legittima e comprensibile preoccupazione dei balneari per il futuro e in particolare per la sostenibilità delle loro stesse aziende soprattutto in ragione del fatto che, come dichiarato nell’articolo di oggi, poiché gli accordi con i tour operator si chiudono con due anni di anticipo risulta difficile “vendere” la stagione balneare 2022″.

“Mantenendo l’impostazione data e il percorso transitorio approvato, ci siamo subito attivati attraverso una interlocuzione con gli organi giudiziari che hanno più’ volte espresso perplessità sul tema delle proroghe, per accogliere questa indicazione con la disponibilità ad integrare appena possibile l’atto di estensione approvato fino alla copertura della stagione balneare 2022, auspicando sempre che nel più ampio tempo a disposizione a maggior ragione intervenga una normativa omogenea e con indicazioni chiare in materia”, concludono.