LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Esselunga a Genova, Vaccarezza: “Un’altra promessa mantenuta”

Il capogruppo di Cambiamo in consiglio regionale: "La maggior concorrenza che si verrà a creare porterà a una diminuzione dei prezzi che non può che fare bene ai portafogli della nostra comunità".

Nella giornata di mercoledì, dopo 36 anni di tentativi, ha aperto anche a Genova un supermercato Esselunga, il primo della catena all’interno della nostra città.

“Di anni ne sono passati 36 e di tentativi ne sono stati fatti parecchi, ma finalmente possiamo accogliere con entusiasmo e soddisfazione l’arrivo di Esselunga nella nostra città. – dichiara Angelo Vaccarezza, Capogruppo di Cambiamo! in consiglio regionale – Voglio esprimere a nome di tutto il mio gruppo il grande orgoglio che proviamo per l’approdo a Genova di un marchio così importante, al termine di un percorso che è stato parecchio tortuoso, ma che si è concluso nel migliore dei modi”.

“Siamo alla vigilia del primo weekend che vede Esselunga operativa e aperta al pubblico genovese, a pochi giorni dal Natale, e siamo felici di aver lavorato di concerto con la Giunta per portarla qui. – prosegue Vaccarezza – I cittadini avranno finalmente un’opportunità di scelta in più, che prima non era presente sul territorio, e la maggior concorrenza che si verrà a creare porterà a una diminuzione dei prezzi che non può che fare bene ai portafogli della nostra comunità. Questa Giunta aveva fatto una promessa e siamo contenti che sia stata mantenuta, perché eravamo certi che l’apertura di un nuovo competitor di questo mondo avrebbe avuto un impatto positivo sul carrello della spesa dei genovesi che, in passato, è stato tra i più cari d’Italia”.

“Credo che agire in questa direzione, e favorire l’approdo di questo brand, sia stato sacrosanto, – afferma ancora Vaccarezza – e che questa amministrazione non chiuderà la porta in faccia a nessuno: chiunque vorrà investire sul nostro territorio e sulla nostra economia troverà sempre la porta aperta. Un dettaglio per nulla trascurabile, infatti, è che Esselunga nel nostro capoluogo di regione darà lavoro a 134 addetti, un risultato importante che ci sentiamo di rimarcare, soprattutto in un momento difficile come quello attuale, sotto tanti profili, per molte famiglie”.

“Sulle polemiche create dalla minoranza sull’apertura di Esselunga non c’è molto da dire, – chiosa il Capogruppo di Cambiamo! – la volontà di questa Giunta è stata quella di offrire ai cittadini maggior scelta, la possibilità di risparmiare e qualità nei prodotti. Chiunque abbia cercato di sollevare un polverone strumentale ha visto la sua cattiva idea rivoltarglisi contro. I cittadini hanno scelto nelle urne e hanno il diritto di poterlo fare anche quando vanno a fare la spesa”.