Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Contest “Il Rumore del Silenzio”, in piazza De Ferrari il pannello con le foto vincitrici

Esposto proprio nella giornata internazionale contro dei diritti della donna. Le 12 foto raffiguranti la forza e il rispetto per la donna sono state collocate ieri sull’installazione di Piazza De Ferrari

In occasione della Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, le associazioni Wall of Dolls Onlus e Wall of Dolls Liguria hanno lanciato nei giorni scorsi il concorso fotografico “Il Rumore del Silenzio”, un’iniziativa per celebrare la bellezza e la forza della donna e per sensibilizzare la popolazione alla lotta contro la violenza di genere. Il concorso è stato patrocinato da Regione Liguria, Comune di Genova e Ordine degli Infermieri di Genova.

Il concorso, aperto sia a fotografi professionisti che a dilettanti e appassionati di fotografia, ha raccolto 230 scatti raffiguranti la bellezza, la forza, il rispetto della femminilità e la lotta alla violenza di genere. Le 12 fotografie più belle, votate da una giuria composta da 9 fotografi professionisti, sono state collocate ieri sull’installazione Wall of Dolls and Arts in Piazza de Ferrari a Genova e da oggi sono esposte lì.

Ecco i nomi degli autori delle 12 fotografie vincitrici: Anna Palermo, Loredana Ambra, Bianca Guarnieri Passerini, Giovanni Giusto, Alessio Ursida, Lucia Canepa, Massimo Piacentino, Elena Boccone, Monika Podgorska, Katrin Pujia, Piero D’Orto, Pier Luigi Mariotti.

«La violenza contro le donne purtroppo è una tematica sempre attuale, che coinvolge tutte le classi sociali, nei vari livelli d’istruzione, di reddito e di età – spiega Barbara Bavastro, coordinatrice di Wall of Dolls Liguria – Proprio negli ultimi giorni, mentre stavamo ultimando l’evento per celebrare la Giornata Internazionale della Donna, ci sono state altre due vittime di questo terribile fenomeno. Il femminicidio negli ultimi anni ha colpito centinaia di donne, quasi sempre vittime del partner, nella propria abitazione, nel silenzio. Bisogna riflettere sull’invisibilità di questo fenomeno, che anche le stesse donne, forse per vergogna e paura, continuano a coprire. È necessario diffondere una cultura del rispetto attraverso un linguaggio comune».

L’associazione Wall of Dolls, oltre a essere un progetto nazionale di sensibilizzazione sul tema della lotta alla violenza sulle donne portato avanti dalla cantautrice e showgirl Jo Squillo, è anche un’installazione permanente, partita da Milano e poi replicata in diverse città d’Italia come Genova. L’installazione in Piazza De Ferrari è nata nel 2017 da un progetto tra Wall of Dolls Onlus Milano e l’Ordine degli Infermieri di Genova OPI in collaborazione con Regione Liguria e Comune di Genova.