Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Sestri Levante, acque bianche: stilato il rapporto, ecco quanto sono gli investimenti

La relazione chiude con interventi importanti che prenderanno forma nel corso del 2021.

Nel corso del 2020 il Comune di Sestri Levante, nell’ambito dell’attività di tutela del territorio e prevenzione, ha varato un piano straordinario per la manutenzione della rete delle acque bianche per migliorare la funzionalità idraulica della rete e mitigare esondazioni e allagamenti in caso di forti piogge. Il settore Lavori Pubblici ha redatto il primo rapporto annuale sul piano acque bianche che riepiloga gli interventi portati avanti nel corso dell’anno precedente sul tema e i relativi investimenti pari, per il 2020, a oltre 980 mila euro.

Dal rapporto emergono diversi interventi: in viale Mazzini, con la realizzazione di un canale aggiuntivo, sul canale della Chiusa, con il raddoppio della sua foce, del canale di S. Bartolomeo e di quello di contrada Pestella. Ammontano a oltre 210 mila euro gli interventi di somma urgenza effettuati per risolvere rapidamente situazioni di potenziale pericolo. Tra questi, diversi interventi sui torrenti Gromolo e Petronio, sui rii del territorio e il grande lavoro sul Ravino, partendo da piazza Bo, che si è concluso nei giorni scorsi.

Ammontano invece a oltre 319 mila euro gli interventi riguardanti la messa in sicurezza del dissesto sul territorio e che hanno coinvolto via Parma, via Gramsci e Villa Fontane, finanziati per la maggior parte grazie alle progettazioni presentate nell’ambito di bandi dedicati o come interventi di somma urgenza. Oltre 145 mila euro invece sono stati utilizzati per interventi di pulizia degli alvei con taglio della vegetazione e rimodellamento del letto del corso d’acqua, pulizia ordinaria della rete urbana, e interventi manutentivi come la sostituzione di caditoie, tubature, griglie.

Inoltre, parallelamente all’attività di report e analisi relativi al piano acque, è stato riportato il rilievo digitale della rete delle acque bianche (condotte e camerette) su supporto GIS. Una importante e utile innovazione che fornisce uno strumento, continuamente aggiornato con i nuovi interventi, che permette di avere sempre un’idea precisa delle dimensioni, dei materiali e delle quote di condotte della rete acque bianche: il file è georeferenziato e può essere ‘interrogato’ per ottenere informazioni sulla rete.

La relazione chiude con interventi importanti che prenderanno forma nel corso del 2021: tra questi la progettazione definitiva del secondo lotto relativo al torrente Petronio, la progettazione e realizzazione del nuovo canale di via Mons. Vattuone, la sistemazione del dissesto di Villa Libiola e del muro di San Nicolò, oltre a uno studio di fattibilità idraulica relativa agli scolmatori della Chiusa e del Ravino, in centro. L’investimento collegato a questo tipo di interventi (progettazione e/o realizzazione) ammonta a oltre 1 milione e 700 mila euro, reperiti attraverso la partecipazione a bandi ministeriali con progetti redatti dagli uffici preposti del Comune di Sestri Levante.