Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Portofino, la magia di San Giorgio davanti a pochi presenti

In piazzetta oltre ai soccorritori gli abitanti del borgo.

Alle 22.54 la Penolla cade verso il mare e per Portofino è segnale di buon auspicio: si è chiuso così il falò di San Giorgio che ha animato la piazzetta, accessibile soltanto agli abitanti del borgo e ai soccorritori.

Il falò è stato acceso alle 21, quando le campane della chiesa hanno iniziato a suonare, da parte del sindaco e dei bambini. Le fiamme dirette verso l’alto hanno poi ceduto alle 22.54 quando la penolla è caduta lato mare in una piazza deserta perché era già scattato il coprifuoco.

Il falò arriva alle porte di una stagione che per il borgo potrebbe segnare la ripartenza dopo un periodo difficile a causa del Covid. Il sindaco Matteo Viacava ha dichiarato: “Non molliamo mai e abbiamo tanta voglia di ripartire. Allestiremo un laboratorio tamponi per garantire un controllo totale su chi viene a trovarci. E per rilanciare l’Italia intera abbiamo realizzato proprio oggi un grande concerto ( realizzato a Castello Brown con l’orchestra del Carlo Felice) che sarà trasmesso in tutto il mondo”.