Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Decreto Covid, tornano le zone gialle e la novità sono i pass green

Dal 1 maggio al 15 giugno sono ammesse le visite ad amici e parenti massimo 4 persone più minori o persone non autosufficienti ma non in zona rossa.

Tornano dopo alcuni mesi le zone gialle: lo prevede il nuovo decreto Covid approvato in Consiglio dei Ministri nella serata di ieri. Da lunedì  sono consentiti gli spostamenti in entrata e in uscita dai territori delle Regioni e delle Province autonome dalle 5 alle 22

Per le Regioni collocate in fascia arancione o rossa gli spostamenti  sono consentiti ai soggetti muniti delle certificazioni verdi che attestano: l’avvenuta vaccinazione anti-Sars-CoV-2, con validità 6 mesi; l’avvenuta guarigione dall’infezione da SARS-CoV-2, con validità 6 mesi; l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SARS-CoV-2, con validità 48 ore.

Qualche variazione è prevista per la visita in un’abitazione privata: dal 1° maggio al 15 giugno 2021, nella zona gialla e, in ambito comunale, nella zona arancione, è consentito spostarsi una volta al giorno, tra le 5 e le 22, nel limite di quattro persone ulteriori rispetto a quelle già conviventi, oltre ai minorenni e alle persone con disabilità o non autosufficienti conviventi. Il divieto resta in zona rossa.