Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Fiera di Genova, apre il nuovo centro vaccinale

Il nuovo hub garantirà inizialmente circa 2mila vaccinazioni al giorno (oltre 10mila alla settimana) con una potenziale espansione fino a 4-5mila somministrazioni giornaliere.

Più informazioni su

“I numeri utilizziamoli per fare un salto in avanti, non siamo qua a fare classifiche a noi interessa che ci si vaccini e il sistema Paese vada avanti insieme. Qui oggi vedo che il sistema è pronto perché ognuno sta facendo il suo pezzo e lo sta facendo come si deve. Noi vogliamo raggiungere a livello nazionale i 500.000 vaccini al giorno e possiamo raggiungerli. Come protezione civile nazionale ci mettiamo a disposizione per supportare i territori” ”: lo ha annunciato il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio presente all’inaugurazione del centro vaccinale alla Fiera di Genova.

Il nuovo hub garantirà inizialmente circa 2mila vaccinazioni al giorno (oltre 10mila alla settimana) con una potenziale espansione fino a 4-5mila somministrazioni giornaliere. Due le linee di vaccinazione: una, gestita dalla Asl3, rivolta alle persone con età tra 79 e 75 anni e poi anche tra 74 e 70 anni, a cui sarà somministrato il vaccino ‘cold’ AstraZeneca (e a seguire le altre fasce di popolazione previste dalle linee guida del ministero della Sanità); l’altra, gestita dal personale della sanità privata convenzionata, rivolta alle persone ‘estremamente vulnerabili’, a cui sarà somministrato il vaccino ‘freeze’ Pfizer BioNTech.

“Le Regioni hanno i loro modelli, a me interessa che raggiungano i numeri e per questo sono disposto a qualsiasi cosa che rientri nella legalità”, ha proseguito il generale Francesco Paolo Figliuolo. “Diamo il via oggi da Genova, da questo grande hub, forse uno dei più grandi a livello nazionale, a una campagna di vaccinazione senza precedenti nella nostra regione. Oggi vedo qui tante persone che hanno affiancato la nostra sanità e voglio ringraziarli tutti perché insieme lavoreranno per raggiungere i risultati, senza mettersi medaglie. Per citare Churchill dopo la battaglia di Inghilterra Mai così tanti dovettero così tanto a così pochi. Sono le persone del servizio sanitario nazionale che sono sempre in prima linea, che sono passati dai reparti pieni, ai tamponi, ed ora ai vaccini”: lo ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti in occasione dell’apertura del nuovo Hub vaccinale alla Fiera del Mare di Genova a cui hanno preso parte, tra gli altri, anche il commissario straordinario per l’emergenza Covid, generale Francesco Figliuolo e il capo del dipartimento nazionale di Protezione civile Diego Curcio.

“Da qui oggi si dispiega una grande unità di intenti nella lotta al Covid – ha continuato Toti – per questo voglio ringraziare il generale Figliuolo e il capo dipartimento della protezione civile Curcio per la vicinanza. Vedo tante persone che hanno collaborato, oggi qui c’è il mondo della sanità privata, presente a prescindere dalle sigle e dai colori, proprio per la voglia di dare una mano. Quello di oggi credo che sia un esperimento unico in Italia, una best practice che consegniamo al commissario Figliuolo, insieme alla partenza domani delle farmacie come punti di somministrazione dei vaccini e alla collaborazione con i medici di medicina generale che sono già al nostro fianco, insieme a tutte le categorie che ci stanno dando una mano. Per una campagna vaccinale come questa dobbiamo essere un popolo unico, su questo do ragione al premier Draghi, con uguali diritti e doveri. Nella regione più anziana d’Italia come è la Liguria è ancora più necessario guardare ai fragili, è un nostro doveri su cui ci siamo impegnati”.

 

 

Più informazioni su