Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Covid, in Liguria 239 fiale di anticorpi monoclonali

Già trattati in Liguria 9 pazienti all’ospedale Policlinico San Martino e 2 all’ospedale Borea di Sanremo

Sono in consegna in Liguria ulteriori 239 fiale di anticorpi monoclonali che si aggiungono alle 75 già consegnate: si tratta degli anticorpi monoclonali denominati bamlanivimab ed etesevimab.

Le fiale saranno distribuite:

· Asl 1, presidio ospedaliero di Sanremo: 84 fiale

· Asl 5, presidio ospedaliero S. Bartolomeo di Sarzana (SP): 48 fiale

· Ospedale Policlinico San Martino: 107 fiale

La Liguria è stata la prima regione a impiegare gli anticorpi monoclonali presso la Clinica di Malattie Infettive dell’Ospedale Policlinico San Martino diretta da Matteo Bassetti, che ha già trattato 9 pazienti. Altri 2 pazienti sono stati trattati presso il reparto di Malattie Infettive dell’ospedale di Sanremo diretto dal dottor Giovanni Cenderello.

Gli anticorpi monoclonali per il trattamento di pazienti affetti da Covid-19 sono destinati ai pazienti non ospedalizzati, con patologia lieve o moderata, che rientrano nei criteri di eleggibilità stabiliti dall’Agenzia italiana del farmaco.

I centri di ricezione e distribuzione identificati sono Asl 1, presidio ospedaliero di Sanremo, Asl 5, presidio ospedaliero S. Bartolomeo di Sarzana (SP) e Ospedale Policlinico San Martino.

I centri prescrittori, ai fini della prescrizione dei medicinali a carico del Sistema sanitario nazionale, sono quattro: Asl 1: Malattie Infettive presidio ospedaliero di Sanremo, Asl 2: Malattie Infettive presidio ospedaliero San Paolo di Savona, Asl 5 Malattie Infettive presidio ospedaliero S. Andrea di La Spezia, Ospedale Policlinico San Martino, Clinica Malattie infettive.