Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

A Cogorno la prima giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19

Il sindaco Gino Garibaldi: ""Il ricordo ci deve insegnare a proseguire nella battaglia e in tutte le azioni possibili per arrivare a fermare la pandemia".

Più informazioni su

“L’amministrazione comunale di Cogorno ha aderito con piena condivisione a questa giornata nel ricordo delle persone che in questo momento stanno soffrendo per la mancanza dei propri cari e per chi sta continuando a soffrire perchè la pandemia non è ancora finita”.

Con queste parole il Sindaco di Cogorno, Gino Garibaldi, insieme all’amministrazione comunale, ha partecipato questa mattina alle ore 11 al momento di raccoglimento per la prima giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid-19. Gli amministratori si sono recati davanti al palazzo comunale, dove sono state esposte le bandiere a mezz’asta, e presso il murales situato sotto il ponte che collega San Salvatore con Caperana, dove il Sindaco ha lasciato un mazzo di fiori.

“Il ricordo ci deve insegnare a proseguire nella battaglia e in tutte le azioni possibili per arrivare a fermare la pandemia, non ultime le vaccinazioni, unico modo per contrastare il virus – ha detto il Sindaco -. Il nostro ricordo e la nostra presenza oggi e la visita e i fiori lasciati dal murales, che simboleggia un ringraziamento nei confronti di tutti coloro che hanno lavorato quest’anno contro la pandemia. L’amministrazione comunale ha un ruolo importante perchè deve rimarcare, come collante, la responsabilità che ogni cittadino ha: tutti hanno il dovere di fare qualche cosa, insieme ce la dobbiamo fare”.

Più informazioni su