Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Camogli, demolite le cappelle poste sul ciglio della frana

Ad oggi il numero delle salme e dei feretri recuperati è di 27, oltre a 9 ossari e 5 cassette ceneri".

“E’ stato completato lo spostamento in sicurezza dei feretri contenuti in una delle due cappelle poste sul ciglio della frana e quindi sono state entrambe demolite, mentre questa mattina sono inoltre iniziate le operazioni di ancoraggio delle reti metalliche che verranno stese domani”: a darne notizia il comune di Camogli che ha fatto il punto della situazione.

“Per quanto concerne gli interventi sui fondali, i palombari del Comsubin hanno concluso oggi l’esplorazione del 100% dell’area attualmente delimitata dalle panne subacquee. Ad oggi il numero delle salme e dei feretri recuperati è di 27, oltre a 9 ossari e 5 cassette ceneri”.

“Da domani l’area di operatività sarà ampliata grazie alla stesura delle reti e alla demolizione di altri manufatti sul ciglio della falesia, interventi che consentiranno di operare in maggior sicurezza anche via mare e di dare così inizio da venerdì pomeriggio alla ‘seconda fase’: si agirà nella parte franata con l’ausilio del pontone e del braccio meccanico grazie all’azione combinata di Vigili del Fuoco e Comsubin”.