LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il maltempo si è fatto sentire, frane e smottamenti nel Tigullio e Golfo Paradiso

Problemi anche a Ceranesi, sulla strada verso il Santuario della Guardia.

Alcune frane e smottamenti dovuti alla pioggia persistente hanno interessato in provincia di Genova vie di collegamento e, in un caso, anche un’abitazione privata. La prima situazione critica si è verificata nelle prime ore del mattino nel Comune di Avegno, dove una frana ha interrotto via Pietrafitta isolando per alcune ore una trentina di famiglie. I vigili del fuoco hanno riaperto in breve la strada a senso unico alternato.

Sempre in mattinata ha ceduto un’opera di sostegno sopra la galleria che collega Moneglia e Deiva Marina. La carreggiata non è stata interessata dalla caduta di materiale, ma si è deciso di chiudere prudenzialmente il collegamento in attesa dei rilevi per valutare la stabilità dell’opera.

Nel pomeriggio a Genova, in piazzale Parenzo, il cortile e il terrazzo di un’abitazione privata sono stati interessati da uno smottamento del terreno adiacente all’edificio, che ha occupato anche una parte di un passaggio carrabile. I due abitanti di un appartamento sono stati evacuati e hanno trovato sistemazione autonomamente.

Piccola frana anche nel Comune di Ne, su un tratto della strada provinciale 26, sgombrato e riaperto dopo un breve intervento dai vigili del fuoco. A Ceranesi, sulla strada per il Santuario della Guardia, alcuni massi hanno invaso la carreggiata. La strada è stata chiusa per poche ore nel pomeriggio e poi riaperta a senso unico alternato dopo il parziale sgombero.