LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Test rapidi eseguiti da medici e pediatri, c’è l’intesa tra Stato e Regioni

Bonaccini: "Stiamo già verificando i quantitativi e le modalità di distribuzione"

Più informazioni su

“Con la ratifica in sede di Conferenza Stato-Regioni di oggi, ora possiamo dare il via alla fase operativa dell’Accordo per l’esecuzione dei test rapidi di accertamento del Covid da parte dei medici di medicina generale e dei pediatri”: lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini. Per il governatore emiliano, come riportato da Ansa, si stratta di un passaggio chiave “per far partire il rafforzamento e il potenziamento delle attività di prevenzione e controllo del contagio in modo più capillare sul territorio”.

“Stiamo già verificando i quantitativi e le modalità di distribuzione dei test. Infatti in collaborazione con il Ministero della Salute e l’Agenas sono già stati avviati in contemporanea i Tavoli tecnici che si occuperanno della quantificazione dei fabbisogni e della distribuzione dei test antigenici”, ha concluso.