Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione tigullio 010 8935042
PUBBLICITA'
pubblicità nel Tigullio Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 20.50 del 11 Novembre 2019
Facebook La Voce del Tigullio Twitter La Voce del Tigullio

STRIZZOLO CHIAMA, SCHENETTI RISPONDE: PARI TRA ENTELLA E PORDENONE

Primo tempo ad appannaggio dei friulani, nella ripresa meglio i ragazzi di Boscaglia che colpiscono anche due pali clamorosi con Manuel De Luca. Stupende le reti che hanno deciso il match

Espulso Burrai
STRIZZOLO CHIAMA, SCHENETTI RISPONDE: PARI TRA ENTELLA E PORDENONE
Chiavari e Lavagna - VIRTUS ENTELLA - PORDENONE 1 - 1
Marcatore: 20° Strizzolo (P), 40° Schenetti (E)

VIRTUS ENTELLA (3 - 5 - 2)
Contini; Poli, Pellizzer, Bonini (81° Currarino); Eramo, Paolucci, Adorjan, Schenetti, Sala; Mancosu (61° Morra), G. De Luca (61° M. De Luca). All.: Roberto Boscaglia.
A disp.: Borra, Valietti, Chiosa, Crialese, Settembrini, Ardizzone, Coppolaro, Toscano, Sernicola.

PORDENONE (4 - 3 - 1 - 2)
Di Gregorio; Almici, Vogliacco, Camporese, De Agostini; Misuraca (72° Zammarini), Burrai, Gavazzi (61° Pobega); Ciurria; Strizzolo (79° Bassoli), Candellone. All. Attilio Tesser.
A disp.: Bindi, Jurczak, Stefani, Semenzato, Pasa, Monachello, Mazzocco, Zanon.

Arbitro: Sig. Nicolò Baroni della Sez. AIA di Firenze
Assistenti: Sig. Andrea Tardino della Sez. AIA di Milano e Sig. Alessadro Cipressa della Sez. AIA di Lecce
IV Uomo: Sig. Sajmir Kumara della Sez. AIA di Verona

Angoli: 10 - 6
Espulsi: al 75° Burrai (P) per doppia ammonizione
Ammoniti: Contini (E), Misuraca (P), Burrai (P), Almici (P)

Recuperi: 0' e 5'

Pre Partita
Una sola vittoria in trasferta, ma ottenuta a Venezia una settimana fa, sette punti nelle ultime tre partite e 18 in classifica in piena zona Play - Off: sono queste le credenziali con cui il Pordenone di Tesser si presenta al "Comunale" di Chiavari per incrociare i tacchetti contro la Virtus Entella. I "Diavoli Neri", tre punti più in basso, sono però coscienti della loro forza soprattutto tra le mura amiche e dopo la brutta sconfitta di Salerno vogliono tornare ad incamerare bottino pieno. L'ultima casalinga per i ragazzi di Boscaglia ha infatti visto il successo sul Cosenza con una rete nel finale di Poli.

Formazioni
Boscaglia ritrova Pellizzer e Paolucci che riprendono in mano le redini di difesa e centrocampo. Nella mediana a cinque confermato anche Adorjan. In avanti si spera che la coppia Mancosu - G. De Luca ritrovi la via della rete. Tra gli indisponibili figura capitan Nizzetto, problema muscolare per lui.
Nel 4 - 3 - 1 - 2 dei "ramarri" Tesser piazza l'ex Spezia Calcio Ciurria alle spalle della coppia offensiva Strzzolo - Candellone. In regia Burrai, pericolosi i suoi calci piazzati, difesa guidata da Camporese. In panchina l'ex di turno Zanon, così come il rientrante Pobega. Sono out Chiaretti e Barison.

PRIMO TEMPO
Un fallo evitabile da parte della difesa dell'Entella porta la prima emozione del match con un calcio piazzato di Almici che vieneperò deviato dalla barriera di casa in angolo. Bianco azzurri che sembrano contratti in avvio e Boscaglia si fa sentire più e più volte a gran voce. Al 9° non si può neanche parlare di rete annullata quando l'inserimento di Adorjan viene concluso in rete: l'arbitro aveva già fischiato un presunto fallo in caduta di Paolucci.

Ciurria sfiora il vantaggio per gli ospiti
Si sblocca l'Entella e inizia a macinare gioco sopratutto con Paolucci che al 12° sulla destra tocca sotto per De Luca il quale centra un pallone d'oro per Mancosu, ma Vogliacco con un provvidenziale intervento in scivolata quasi sulla linea di porta salva tutto prima del tocco a botta sicura del centravanti. La prima vera occasione della partita è per i "ramarri": Candellone di tacco per Almici che dalla destra centra premiando Ciurria il cui destro velenosissimo sfiora l'incrocio. Brividi per l'Entella graziata nella circostanza.

Strizzolo rovescia l'Entella
Immediata risposta con De Luca fa tutto bene mancando però nell'ultimo passaggio a Mancosu, impreciso, e i nero verdi liberano. Al 20° match che si sblocca in favore del Pordenone: Gavazzi centra da sinistra rientrando sul destro e Strizzolo si avvita in una spettacolare rovesciata infilando l'incolpevole Contini. Colpevole nella circostanza invece Bonini che non chiude pur essendo in anticipo. Shock bianco azzurro e la squadra di Tesser un minuto e mezzo dopo rischia di raddoppiare: ancora Strizzolo fa partire l'azione aprendo su Candellone che allarga a Ciurria cross in mezzo per un liberissimo Strizzolo che in scivolata non arriva alla deviazione vincente per un nulla. L'Entella si rivede al 26° con la zuccata di De Luca troppo centrale e parata da Di Gregorio.

Magia di Schenetti e il pari è cosa fatta
Per scrollare di dosso il proprio torpore alla Virtus Entella ci voleva probabilmente un colpo di genio. Ed un colpo di genio, o meglio una vera e propria magia è quella che tira fuori dal cilindro Schenetti per rimettere in parità la partita: il fantasista si impossessa del pallone al limite dell'area sul vertice di sinistra, salta due uomini ed esplode un destro stupendo che come una cometa va a morire sul secondo palo imprendibile per Di Gregorio. Rete stupenda! Solo gol di grande fattura quest'oggi sul prato verde del "Comunale". Niente recupero: squadre al riposo sull'1 - 1.

SECONDO TEMPO
La prima occasione della ripresa, iniziata con gli stessi 22 in campo, si registra al 54° per gli ospiti ed è ancora Strizzolo bravo a far salire la squadra e aprire a destra per il perfetto centro a Ciurria che arriva in corsa e da posizione favorevole alza sopra la traversa. A seguire traversone di Burrai respinto corto, palla ancora a Ciurria che calcia in porta, ma Poli si immola e allontana il pallone. E dire che l'Entella sembrava essere partito più presente e propositivo in questo inizio di seconda frazione.

Boscaglia cambia le punte: palo di M. De Luca
Un minuto dopo l'ora di gioco Boscaglia rivoluziona il proprio reparto offensivo con l'ingresso di Morra e M. De Luca per Mancosu e G. De Luca. La contromossa di Tesser è l'inserimento di Pobega, talentuoso centrocampista oggi al rientro, al posto di un esausto Gavazzi. E' proprio uno dei nuovi entrati, Manuel De Luca, che al 70° sfiora il gol del vantaggio con un sinistro a giro dal cuore dell'area che si stampa sul palo a Di Gregorio battuto. Questa volta l'Entella non è davvero fortunata.

Doppio legno e Pordenone in dieci
L'Entella preme, ma è sfortunatissima. Al 73° Paolucci mette in mezzo da destra per Manuel De Luca che incorna di testa e il portiere ospite si salva con l'aiuto del palo, il secondo per il neo entrato, palla di nuovo giocabile per Morra che da posizione favorevole spedisce sul fondo. Al 75° Burrai eccede invece nelle proteste dopo aver ricevuto un colpo e l'arbitro commina la seconda ammonizione: il centrocampista sardo lascia così i "ramarri" in inferiorità numerica. Nel Pordenone poi si infortuna Strizzolo e Tesser lo sostituisce con il difensore Bassoli andandosi a coprire dopo il rosso di Burrai. Contromossa di Boscaglia che richiama un difensore come Bonini inserendo il fantasista Currarino. All'84° destro a giro da piazzato per Paolucci, ma il pallone non si abbassa a sufficienza e sorvola la traversa.

Finale all'arrembaggio per l'Entella
Entella che si spinge in avanti a pieno organico nel finale. Morra protegge un pallone e serve all'indietro per Manuel De Luca che conclude trovando una deviazione in angolo. Dalla bandierina palla a Sala che centra per il colpo di testa di Pellizzer sul fondo. All'87° rimessa lunga di Currarino per la "spizzata" di Morra che libera Paolucci, ma anche la sua capocciata è imprecisa e termina sul fondo. Conquista corner su corner la squadra di casa, ma tutti senza l'esito sperato. Al 93° break nero verde su angolo di Almici ecco il colpo di testa di Camporese che esce sul fondo. Finale all'attacco per i "ramarri" con il tentativo di Pobega salvato in angolo da Poli. Capovolgimento di fronte con lo scambio Schenetti - Currarino con quest'ultimo che cede a Paolucci il cui destro dal limite si alza sopra la traversa. Ultima emozione prima del triplice fischio che sancisce il pareggio tra le due formazioni.
Sabato 9 novembre 2019 alle 16:53:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie del Tigullio



-










La Voce del Tigullio è un supplemento di Genova Post,
testata registrata presso il Tribunale di La Spezia,
numero 1 del registro stampe 2009 con delibera 31/01/2009

P. Iva 01383400114

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News