Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione tigullio 010 8935042
PUBBLICITA'
pubblicità nel Tigullio Richiedi contatto
Ultimo aggiornamento ore 11.30 del 22 Ottobre 2019
Facebook La Voce del Tigullio Twitter La Voce del Tigullio

MEMUSHAJ RISPONDE A SCHENETTI, ALL'ADRIATICO IL PRIMO PARI STAGIONALE DELL'ENTELLA

I ragazzi di Boscaglia vengono ripresi da una magistrale punizione del centrocampista albanese. Ottima la prima frazione, troppo remissivi nella seconda. De Luca fallisce il raddoppio, si infortuna Crimi

Espulso Cisco
MEMUSHAJ RISPONDE A SCHENETTI, ALL´ADRIATICO IL PRIMO PARI STAGIONALE DELL´ENTELLA
Chiavari e Lavagna - PESCARA - VIRTUS ENTELLA 1 - 1
Marcatore: 32' P.t. Schenetti (E), 28' S.t. Memushaj (P)

PESCARA (4 - 3 - 3)
Fiorillo; Vitturini, Drudi, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Kastanos, Busellato (13' S.t. Machin); Galano, Brunori (37 S.t. Maniero), Di Grazia (21 S.t. Cisco). A disp.: Farelli, Campagnaro, Bettella, Ciofani, Balzano, Del Grosso, Zappa, Borrelli, Ingelsson, Bocic.
All. Luciano Zauri

VIRTUS ENTELLA (4 - 3 - 1 - 2)
Contini; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Sala, Eramo, Paolucci, Crimi (37' P.t. Toscano); Schenetti; De Luca G. (21 S.t. Sernicola), Mancosu (42' S.t. Morra). A disp.: Paroni, Borra, Crialese, Currarino, Adorjan, De Luca M., Bonini, Coulibaly, Poli.
All. Roberto Boscaglia

Arbitro: Sig. Marini di Roma
Assistenti: Sig. Pagnotta e Sig. Di Gioia
IV Uomo: Sig. Garofalo

Angoli: 2 - 1
Espulso: al 49' S.t. Cisco (P)
Ammoniti: Brunori (P) - Pellizzer, Paolucci, Boscaglia, Schenetti (E)

Recuperi: 2' e

Pre Partita
Tre vittorie in altrettante gare, con tre reti realizzate e nessuna subita, ma la Virtus Entella non vuole smettere di sognare. Per farlo i ragazzi di mister Boscaglia saranno impegnati dalle 15:00 sul difficile manto erboso dell'Adriatico per affrontare il temibile Pescara di mister Luciano Zauri che ha esordito con una sconfitta in campionato, ma centrando poi due vittorie consecutive. Sicuramente un banco di prova importante per i "Diavoli Neri".
Miglior difesa dunque contro il miglior attacco del campionato che può contare sul capocannoniere Galano finora autore di 3 reti.

Classico 4 - 3 - 1 - 2 per Boscaglia con due novità rispetto alla vittoria del "Comunale" con il Frosinone. Crimi rileva l'infortunato Nizzetto in mediana dove parte ovviamente dal 1' minuto l'ex di turno Paolucci, mentre ad affiancare Mancosu in avanti la "Zanzara" De Luca G. viene preferita a Morra.
4 - 3 - 3 per Zauri con Busellato che vince il ballottaggio con Machin in un centrocampo formato dall'ex Juventus Kastanos, adattato da regista viste le assenze, e dall'albanese Memushaj. In porta capitan Fiorillo, Scognamiglio comanda la difesa. Davanti con Tumminello ai box per la rottura del legamento crociato ecco il tridente Galano - Brunori - Di Grazia. Out anche Chocev, Bruno, Celli, Marafini, Palmiero e Melegoni.

PRIMO TEMPO
Primi 10' minuti di studio tra le due squadre. L'Entella spinge di più sulla corsia di sinistra con un'intraprendente Sala. Di contro la formazione di Zauri batte maggiormente la corsia destra. Zauri intanto inverte la posizione di Busellato e Memushaj ai lati di Kastanos. Al 12° la prima conclusione: bel doppio passo di Di Grazia che entra in area dal lato corto di sinistra dell'area di rigore e chiama Contini alla parata centrale. E' l'Entella che prova a fare maggiormente la partita, mentre i locali si affidano alle ripartenze con i veloci Galano e Di Grazia.

Chiosa salva su Brunori
Il Pescara si fa vedere al limite dell'area conquistando un calcio piazzato per un fallo di Crimi che scatena le proteste di mister Boscaglia. Sul pallone si porta Galano con il mancino, Contini prepara una folta barriera: conclusione a girare che sorvola di poco la traversa, ma senza creare apprensione. Al 24° occasione pescarese con il cross di Masciangelo dalla sinistra che trova Brunori a centro area, ma una grande chiusura di Chiosa sbroglia una matassa che poteva farsi veramente intricata. Il Pescara sta comunque prendendo campo alzando il baricentro.

Schenetti pronto, Entella avanti
Pescara che in uscita rinvia corto, palla rimessa dentro in area per Schenetti che prova la rovesciata, ma svirgola il pallone che diventa buono per De Luca G. che conclude trovando la respinta di Fiorillo, ma Schenetti è pronto a rialzarsi e incrociare il diagonale piazzandolo sul secondo palo: secondo gol stagionale per il fantasista nonostante il disperato tentativo sulla linea di Scognamiglio. Subito dopo brutto infortunio per Crimi che si gira fortuitamente il ginocchio sinistro. L'ex Spezia costretto ad uscire in barella e Boscaglia inserisce Toscano. Pescara che accusa il colpo e non riesce a riorganizzarsi né tanto meno a farsi pericoloso. Bisogna aspettare il 43° per rivedere i ragazzi di Zauri con una gran botta di un Di Grazia ispirato che si alza di pochissimo sopra al traversa della porta difesa da Contini. Dopo due minuti di recupero si va negli spogliatoi con l'Entella avanti.

SECONDO TEMPO
Ripresa che parte con gli stessi ventidue che avevano terminato la prima frazione. Al 50° spreca la capolista con un contropiede tre contro tre nato da un calcio d'angolo a favore del Pescara: Schenetti apriva intelligentemente a sinistra per De Luca G. che provava a cambiare gioco sulla destra per servire il più libero Coppolaro, ma sbagliava i giri del pallone facendo sfumare la ghiotta occasione. Zauri non è contento e spedisce in campo Machin proprio al posto di Busellato che aveva inizialmente vinto il ballottaggio con il venezuelano.

Occasionissima per De Luca
Al 18' De Luca avrebbe la palla del raddoppio sul piede giusto quando Paolucci lo serve da un calcio di punizione laterale, ma la "Zanzara" non conclude con forza e Fiorillo si ritrova il pallone comodo tra le braccia. Ultimo pallone toccato da De Luca che viene richiamato in panchina in favore di Sernicola. Si rivede poi il Pescara con il colpo di testa di Scognamiglio a seguito di un calcio d'angolo, ma Contini c'è e controlla il pallone.

Pescara cerca il massimo sforzo: Boscaglia si copre, ma Memushaj pareggia
La squadra di Zauri alza il baricentro e prova in tutti i modi a scaraventare palloni in mezzo all'area dove Chiosa e Pellizzer di testa riescono sovente ad avere la meglio. Intanto Boscaglia si è coperto con l'ingresso di Sernicola che si posiziona davanti a Coppolaro in una sorta di 4 - 5 - 1 con Schenetti che fa da raccordo tra il centrocampo e l'unico attaccante Mancosu. Niente da fare però al 72° quando Memushaj buca il muro chiavarese. E per farlo non poteva che utilizzare un calcio da fermo concesso per un fallo lieve di Eramo su Cisco. Perfetta la battuta del centrocampista albanese che calcia a giro di destro, pallone che gira sopra la barriera incastonato all'incrocio dei pali nonostante Contini tocchi il pallone. Si ferma quindi a 342' minuti l'imbattibilità del portiere. Per Memushaj, dopo la rete ai tempi dell'Eccellenza con la maglia della Sarzanese e quella del 2015, è il terzo gol contro l'Entella.

Zauri prova a vincerla
L'Entella subito il pareggio soffre, si chiude eccessivamente e non riesce più a ripartire. Allora Zauri si gioca anche la carta Maniero al posto di Brunori per aumentare il peso del suo reparto offensivo. Al 3° di recupero bravissimo Contini che salva il pareggio quando Kastanos lancia proprio Maniero che prova il pallonetto con il tacco a tu per tu con l'estremo difensore ospite, ma il portiere di Boscaglia legge bene l'azione e si salva. Subito dopo rosso diretto a Cisco per una brutta entrata su Coppolaro e Pescara che chiude in dieci. Finisce così. Dopo tre vittorie consecutive arriva il primo pareggio stagionale per l'Entella. Un buon punto per i "Diavoli Neri" su un campo difficile. La squadra di Boscaglia gioca un grande primo tempo, ma non convince nella ripresa quando si chiude eccessivamente per difendere il vantaggio di Schenetti subendo così il ritorno avversario.
Sabato 21 settembre 2019 alle 16:55:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie del Tigullio



-










La Voce del Tigullio è un supplemento di Genova Post,
testata registrata presso il Tribunale di La Spezia,
numero 1 del registro stampe 2009 con delibera 31/01/2009

P. Iva 01383400114

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News