Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
telefono redazione tigullio 010 8935042
PUBBLICITA'
pubblicità nel Tigullio Richiedi contatto
Edizione del weekend

“Mieli dei Parchi”, presenti gli apicoltori dell'Aveto

prodotti
“Mieli dei Parchi”, presenti gli apicoltori dell´Aveto
Chiavari e Lavagna - All’edizione 2019 del Concorso “Miele dei Parchi Liguri”, che ha visto il Parco del Beigua come capofila, hanno partecipato 59 apicoltori dei Parchi Alpi Liguri, Antola, Aveto, Beigua, Montemarcello-Magra, Piana-Crixia, Portofino e Cinqueterre. Sono stati presentati 94 campioni di cui: 44 di millefiori, 28 di castagno, 7 di erica, 7 di melata di metcalfa, 3 di tiglio, 2 di melata, 1 robinia, 1 edera 1 melata di bosco.

Nato con l’obiettivo di promuovere e valorizzare il miele ligure e accrescerne la qualità attraverso la verifica delle caratteristiche chimico-fisiche e organolettiche, il Concorso “Mieli dei Parchi della Liguria” è rivolto agli apicoltori che operano nelle aree protette della Regione Liguria.

Istituito per la prima volta nel 1999 e promosso dall’Assessorato all’Agricoltura della Provincia di Genova, il concorso è frutto oggi di una positiva collaborazione fra la Regione Liguria, i Parchi Regionali Alpi liguri, Antola, Aveto, Beigua, Montemarcello-Magra, Piana Crixia, Portofino, e il Parco Nazionale delle Cinque Terre.

La partecipazione appassionata di numerosi apicoltori dai diversi Parchi liguri ha sempre garantito successo e interesse alla manifestazione, che ha più volte dato dimostrazione di come la produzione di miele di qualità sia strettamente legata all’integrità ambientale in cui si allevano le api: una reciproca valorizzazione tra ambiente e produttori.

Anche quest’anno gli apicoltori liguri, operanti nelle aree protette liguri ed in regola con le norme vigenti, sono stati invitati a partecipare al Concorso: le fasi realizzative del Concorso si sono svolte a partire dalla fine di giugno offrendo ai partecipanti l’opportunità di verificare la qualità dei loro mieli, sia dal punto di vista chimico-fisico che organolettico.

I campioni vengono sottoposti a scrupolose ed attente selezioni: in primis le analisi chimico-fisiche, necessarie a determinare le caratteristiche di composizione del miele, realizzate dai valenti tecnici del Laboratorio Regionale per le analisi dei terreni e delle produzioni alimentari di Sarzana, messo a disposizione dalla Regione Liguria; a seguire hanno luogo le analisi organolettiche, realizzate da una giuria composta da numerosi assaggiatori esperti provenienti, oltre che dalla Liguria, da Toscana e Valle d’Aosta.
Sabato 23 novembre 2019 alle 11:55:23
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie del Tigullio




Sondaggio

Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?


-

Sondaggio

Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?










La Voce del Tigullio è un supplemento di Genova Post,
testata registrata presso il Tribunale di La Spezia,
numero 1 del registro stampe 2009 con delibera 31/01/2009

P. Iva 01383400114

Contatta la Redazione

Privacy e Cookie Policy

Liguria News