Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Riaprono cinema, teatri e sale concerti con posti a sedere preassegnati

Dal 1° giugno in zona gialla sì al pubblico negli stadi e in generale agli eventi sportivi agonistici ufficiali ma soltanto per pochi.

Dal 26 aprile in zona gialla si potrà nuovamente andare a teatro, al cinema, in sale concerti e simili “con posti a sedere preassegnati – si legge nel decreto – e a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, sia per il personale.

La capienza consentita non può essere superiore al 50% di quella massima autorizzata e il numero massimo di spettatori non può comunque essere superiore a 1.000 per gli spettacoli all’aperto e a 500 per gli spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala”.

Dal 1° giugno in zona gialla sì al pubblico negli stadi e in generale agli eventi sportivi agonistici ufficiali. Ma soltanto per pochi: “La capienza consentita non può essere superiore al 25% di quella massima autorizzata e, comunque, il numero massimo di spettatori non può essere superiore a 1.000 per impianti all’aperto e a 500 per impianti al chiuso“.

Sarà comunque possibile stabilire “un diverso numero massimo di spettatori in relazione all’andamento della situazione epidemiologica e alle caratteristiche dei siti e degli eventi all’aperto” con linee guida adottate dalla Conferenza delle Regioni.