Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Ultima settimana per concorrere al “Premio Andersen – Baia delle Favole”

Per partecipare bisogna inviare una fiaba inedita all'organizzazione del "Premio H.C. Andersen"

Scade il 31 marzo il termine per inviare una fiaba inedita a uno dei più longevi concorsi letterari italiani, il Premio “H.C. Andersen – Baia delle Favole” di Sestri Levante.

A conferma del grande interesse per questo genere letterario, sono stati 3500 i partecipanti, da tutta Italia e anche dall’estero, che hanno seguito gli otto webinar di SCRIVERE UNA FIABA offerti dal Comune di Sestri Levante e Mediaterraneo Servizi con nomi d’eccellenza della narrativa per l’infanzia.

 

“Il successo di questi webinar – dichiara Valentina Ghio, sindaca di Sestri Levante – è stata una bella risposta: migliaia di persone da tutta Italia e non solo, tra cui bambini, ragazzi e insegnanti, ci hanno dimostrato quanto la fiaba sia ancora amata e quanto desiderio ci sia di continuare a inventarne.

Credo che sia stato importante offrire incontri di qualità per parlare a tutti di questo antico e ancora vivo genere letterario. Così come vogliamo che continui a essere il Premio “H.C. Andersen – Baia delle Favole” che quest’anno compie 54 anni e che noi, di edizione in edizione, cerchiamo di rinnovare, promuovere e rendere sempre più vitale.

Con il progetto “Scrivere una fiaba” speriamo di aver raggiunto un pubblico nuovo e di aver invogliato i partecipanti a concorrere con una loro fiaba inedita. Aver potuto incontrare così tante persone interessate alla scrittura credo che alzerà ulteriormente la qualità delle opere in gara. La giuria è pronta a leggerle, le aspettiamo!”

 

I relatori degli otto webinar gratuiti per imparare a SCRIVERE UNA FIABA sono stati: Davide Calì, Matteo Corradini, Elisabetta Cremaschi, Isabella Christina Felline, Pino Pace, Daniela Palumbo, Mariapaola Pesce, Nadia Terranova.

Rivolti a ogni categoria prevista dal bando, i webinar hanno registrato ogni volta iscritti da tutte le regioni d’Italia. Fra i 3500 iscritti anche diversi italiani residenti in Francia, Inghilterra, Germania, Svizzera, Belgio, Irlanda, California e Costa d’Avorio.

 

C’è tempo fino al 31 marzo per concorrere al 54° Premio “H.C. Andersen – Baia delle Favole” con una fiaba inedita a tema libero, mai veicolata sul web e che non risulti già premiata in altri concorsi o inviata per partecipazione ad altri concorsi concomitanti.

 

Sono sei le categorie a cui si può partecipare: PICCINI (dai 3 ai 5 anni, in gruppo), BAMBINI (dai 6 ai 10 anni, individuale o in gruppo), RAGAZZI (dagli 11 ai 17 anni, individuale o in gruppo), ADULTI (dai 18 anni in su, solo individuale), SCRITTORI PROFESSIONISTI (dai 18 anni in su, con almeno tre opere di narrativa pubblicate non in self-publishing o con editori a pagamento, individuale), ILLUSTRATORI (dai 16 anni in su, individuale o in gruppo).

 

È possibile partecipare con opere in lingua italiana, inglese, francese, tedesca, spagnola, araba, cinese e russa.

 

Il bando completo con tutte le informazioni e le indicazioni è scaricabile sul sito www.andersensestri.it