Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

“M’illumino di meno”, a Chiavari si spegne Palazzo della Cittadella

L’edizione di quest’anno è dedicata al “Salto di Specie”

Anche il Comune di Chiavari aderisce a “M’illumino di meno”, la Giornata dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili, lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. Venerdì 26 marzo l’illuminazione della facciata del Palazzo della Cittadella, di piazza Mazzini, rimarrà spenta.

Piccoli gesti simbolici per incentivare comportamenti volti ad un maggior rispetto dell’ambiente e per sensibilizzare la cittadinanza ad un uso consapevole dell’energia, e più in generale di tutte le risorse a disposizione.

“L’edizione di quest’anno è dedicata al “Salto di Specie” ed è, senza dubbio, un’occasione significativa per riflettere sulla riduzione dei consumi e sul contrasto ad ogni forma di spreco, ma anche il momento adatto per promuovere stili di vita consapevoli per giungere ad un’evoluzione ecologica necessaria ad uscire dalla pandemia nel miglior modo possibile. Anche l’associazione Croce Rossa Italiana, comitato di Chiavari, sostiene tale progetto – spiega il sindaco, Marco Di Capua – Un’iniziativa che non è fine a sé stessa e che trova applicazioni concrete nel comune che amministro: abbiamo dato avvio ad un’operazione di efficientamento e di riqualificazione energetica di tutta l’illuminazione pubblica. I vecchi lampioni hanno lasciato il posto a nuovi impianti a led con un risparmio considerevole in termini di spesa corrente nel medio-lungo periodo, una maggiore durata e minori costi di manutenzione. Ad oggi circa il 55% dell’illuminazione chiavarese è a led”.