Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Rapallo, sì alla Pasqua in fiore ma per metà: niente allestimenti floreali

L'assessore al Turismo Elisabetta Lai: "Vogliamo che la città sia sempre bella e accogliente, anche sotto il profilo dell’arredo urbano".

Pasqua in fiore, ma per metà. E’ quando deciso dalla giunta comunale nell’ultima riunione. Tra i punti all’ordine del giorno, la sospensione della realizzazione degli allestimenti floreali in occasione delle festività pasquali 2021. Motivo: la decisione del governo centrale di istituire la “zona rossa” nei giorni di Pasqua, il 3, 4 e 5 aprile.

“La città verrà, come sempre, abbellita con fiori e piante ornamentali come le splendide azalee che da anni fanno bella mostra di sé nelle vie e nelle aiuole cittadine – spiega l’assessore al Turismo Elisabetta Lai – Vogliamo che Rapallo sia sempre bella e accogliente, anche sotto il profilo dell’arredo urbano. A questo proposito, ringrazio il consigliere a Parchi e Giardini Maurizio Malerba e i giardinieri comunali”.

Non ci saranno però le composizioni pasquali, come le tradizionali campane e l’Antico Castello riprodotto con i fiori: “Viste le restrizioni previste per i giorni “rossi” – prosegue Lai – e la rapida deperibilità dei fiori recisi con cui sono create, abbiamo ritenuto opportuno far sì che le splendide composizioni vengano realizzate in un altro periodo, magari creando un evento ad hoc, di modo che cittadini e turisti possano ammirarle e apprezzarle in tutto il loro splendore”.

 

immagine di repertorio