Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il Comune di Lavagna festeggia la donna tra rametti di mimosa e video

L'assessore alla cultura Oneto: "Auguriamo a tutte le donne, giovani e anziane, mogli e madri, di essere sempre libere, non solo oggi ma 365 giorni l’anno!”

Questa mattina a Lavagna rametti di mimosa da Sindaco, Assessori e Consiglieri comunali davanti a Palazzo Franzoni. Ma anche tre video della maggioranza tutta al femminile, col monologo ‘Sono solo parole’ di Paola Cortellesi, con il contributo di alcune lavagnesi e due porsie ‘La ballata delle donne’ di Edoardo Sanguineti e “Donne de Liguria” di Giuseppina Baruffaldi, trasmessi sui canali social.

“In un contesto storico in cui l’8 marzo, che dovrebbe celebrare la forza, il coraggio e l’estenuante lotta delle donne per raggiungere la parità di diritti, si trova ad essere invece l’occasione per rimarcare paurose statistiche che segnano picchi di violenza tra le mura domestiche e percentuali allarmanti sull’occupazione (3 posti su 4 persi nel 2020 erano di donne e lo smartworking non ha per nulla modificato il carico di lavoro domestico e di cura dei figli e dei familiari più deboli) diventa ancora più determinante celebrare le donne e noi oggi abbiamo cercato di farlo con delicatezza, con piccoli gesti sperando anche di rubare un sorriso alle donne lavagnesi” dichiara il Vice Sindaco Elisa Covacci.

“Auguriamo a tutte le donne, giovani e anziane, mogli e madri, di essere sempre libere, non solo oggi ma 365 giorni l’anno!” conclude l’Assessore alla Cultura Oneto.