Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

A Camogli, Portofino e 5 Terre “Liguria in classe” con le guide turistiche

Tra le categorie più colpite dal Covid-19 le guide turistiche organizzano visite di 45' minuti con delle videoconferenze per raggiungere gli studenti di ogni ordine e grado

Le Guide Turistiche sono una delle categorie più danneggiate dall’emergenza da Covid19 e dall’interruzione dei viaggi di istruzione.

“In un anno in cui il lavoro è stato pochissimo”, raccontano le Guide della Associazione Guide Turistiche della Liguria, “abbiamo avuto modo di sperimentare nuove vie per raccontare il nostro territorio e fare il lavoro che amiamo. Già durante il lock-down di primavera, abbiamo proposto visite in video conferenza a adulti appartenenti a fasce deboli e a diverse classi delle scuole secondarie inferiori e superiori. E’ stata una esperienza di volontariato entusiasmante che vogliamo ora mettere a regime e trasformare in una attività lavorativa che promuova la nostra professione, il territorio e porti la visita della Liguria agli studenti di altre regioni, fermi nelle loro classi o a casa con la didattica a distanza”

LA LIGURIA IN CLASSE” è dunque il progetto col quale l’Associazione Guide Turistiche della Liguria vuole raggiungere gli studenti delle scuole di ogni ordine e grado delle diverse regioni italiane, con visite di circa 45 minuti su una piattaforma per videoconferenze.

Grazie a foto, video e presentazioni powerpoint, le guide locali abilitate condurranno alla scoperta dei luoghi più famosi della nostra Regione e faranno assaporare il piacere di  quella passeggiata che si realizzerà quando l’emergenza sanitaria sarà finita. Gli studenti potranno partecipare con le loro domande ed esprimere le loro impressioni, così ogni visita sarà diversa, vivace e personalizzata.

 Gli itinerari proposti coprono tutte le Province della nostra Regione e avranno contenuti didattici (storici, artistici e di divulgazione della conoscenza del patrimonio del territorio) che verranno adattati all’età degli studenti.

Si potrà visitare Genova, attraverso itinerari che ne raccontano le epoche storiche di massimo splendore, oppure si potrà intervistare Alfred Nobel in diretta da Sanremo, o ancora  si potranno scoprire le vicende dei tanti letterati che hanno frequentato il Golfo dei Poeti o altrimenti si potrà  passeggiare idealmente nel centro storico di Finalbolgo… E molto di più.

I soci della Spezia di AGTL sono già impegnati (col sostegno del Comune) in un progetto di visite didattiche per gli istituti tecnici professionali per il turismo: è un format che si può ripetere e che unisce alla “gita scolastica virtuale” informazioni sulla professione.

A seguire, tutte le visite proposte.

Per informazioni e prenotazioni agtliguria@gmail.com.

Michela Ceccarini (Presidente AGTL regionale)

*****

 Gli itinerari proposti coprono tutte le Province della nostra Regione e avranno contenuti didattici (storici, artistici e di divulgazione della conoscenza del patrimonio del territorio) che verranno adattati all’età degli studenti.

SEZIONE DELLA SPEZIA – agtl.laspezia@gmail.com

Il Golfo dei Poeti raccontato dai poeti

Il Golfo della Spezia che diventa il Golfo dei Poeti, grazie ai tanti letterati che, dal secolo XIX, hanno frequentato e descritto la bellezza della costa che si sviluppa tra i borghi di Portovenere e Lerici.

Le Cinque Terre: il Paesaggio dell’Uomo

Cinque piccoli borghi stretti tra mare e montagna, in un territorio modellato dal lavoro di generazioni, diventato meta turistica conosciuta in tutto il mondo.

 Luni e la presenza romana nella Provincia della Spezia

I segni della romanizzazione nell’estremo Levante ligure: dalla colonia di Luni, dal cui porto partivano i preziosi carichi di marmo delle Alpi Apuane, alle ville patrizie costruite sulla costa, in uno splendido paesaggio già descritto da poeti e scrittori antichi.

Sarzana: centro di transito attraversato dalla Via Francigena

Le vicende del principale nucleo abitato della bassa Val di Magra, da borgo medievale a cittadella militare di una zona di confine, area di passaggio di mercanti, soldati, pellegrini tra il nord e il sud dell’Europa.

SEZIONE DI GENOVA – info@associazioneguidege.com

Genova Repubblica Marinara: un excursus sulla grande Repubblica medioevale che parte dall’identità portuale e mostra alcuni degli edifici e dei luoghi più significativi della città

Genova dei banchieri. Il famoso Siglo de Oro dei Genovesi: l’esplosione finanziaria, il grande sviluppo urbano e culturale della città a cavallo tra Cinquecento e Seicento.

Genova risorgimentale: Una città in fermento, alle origini della nascita di una nazione, luogo natale di Giuseppe Mazzini e dell’Inno Nazionale e culla del movimento garibaldino.

 I borghi intorno al Promontorio di Portofino: scrigni d’arte e perle naturali tra Portofino, San Fruttuoso e Camogli

SEZIONE DI SAVONA – guide.savona@libero.it

 Una giornata… con gli antichi Romani: Albenga, vivere sopra un “Castrum” romano. L’itinerario nel centro storico permetterà di scoprire  le vestigia di Albingaunum e approfondire aspetti di storia romana.

 Noli, antico borgo sul mare, paese di pescatori

La “V° Repubblica Marinara” è oggi un tranquillo borgo dove molte famiglie vivono della pesca, praticata ancora con metodi tradizionali. Attraverso un percorso nei carruggi conosceremo la storia di Noli e il funzionamento dei principali sistemi per difendersi dai  nemici . In spiaggia osserveremo reti, gozzi e gli  attrezzi dei pescatori.

 Varigotti: Il Sentiero dei “cinque sensi”: profumi di terra e di mare

Lungo un sentiero che dalla spiaggia conduce all’antica torre di avvistamento,  i ragazzi scopriranno curiose strategie di difesa delle piante e il loro adattamento alle condizioni climatiche dell’ambiente. L’Area Naturale di Punta Crena, tra “fasce” e ulivi, ci farà godere uno splendido panorama sulla Baia dei Saraceni e sul mar ligure. 

Finalborgo: alla ricerca degli animali nascosti!