LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Scatta il nuovo DPCM, ecco le novità significative

Durerà fino al 5 marzo. Previste limitazioni sugli spostamenti e sull'asporto dei bar

Scattano le nuove misure del Governo fino al 5 marzo: sono state confermate tutte le misure già in vigore a partire dal coprifuoco dalle 22 alle 5, le scuole superiori in didattica a distanza al 50% da lunedì e l’inasprimento delle soglie per accedere alle zone con restrizioni, introdotte con il decreto approvato mercoledì: con Rt 1 o con un livello di rischio ‘alto’ o, ancora, con un’incidenza di 50 casi ogni 100mila abitanti e un rischio moderato, si va in arancione, con Rt a 1,25 in rosso.

Il governo ha poi confermato il divieto della vendita da asporto per i bar dalle 18, una decisione però che ha fatto storcere il naso alle Regioni. Gli impianti sciistici dovranno aspettare il 15 febbraio per sperare di riaprire ma “solo subordinatamente all’adozione di apposite linee guida da parte della Conferenza delle Regioni e delle province autonome e validate dal Comitato tecnico scientifico, rivolte ad evitare aggregazioni di persone e, in genere, assembramenti”. C’è invece il via libera invece alle crociere, mentre rimangono ancora chiuse anche palestre e piscine così come cinema e teatri. Vietato spostarsi anche tra Regioni fino al 15 febbraio