LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il Comune di Chiavari autorizza l’accensione dei fuochi su spiagge per brucia tronchi

L'accensione per bruciare tronchi e legname portate dalle mareggiate dovrà rispettare nove regole.

Il Comune di Chiavari attraverso l’ordinanza sindacale N°01 del 13 gennaio 2021 ha autorizzato l’accensione di fuochi sulla spiaggia con il solo scopo di bruciare tronchi, rami e strepaglie portati sul litorale dalle mareggiate.

Per poter fare questo bisognerà però osservare nove regole elencate all’interno dell’ordinanza dal Comune di Chiavari e che qua di seguito riportiamo

  • Eliminare carta, plastica, gomma e vetro da conferire secondo le modalità in vigore in città
  • Non brucia il materiale legnoso con resine, pitture o impregnanti ed elementi inquinanti
  • Il materiale dovrà essere composto in piccole cataste asciutte in modo da non provocare fumo
  • Ogni catasta dovrà garantire la necessaria ossigenazioni per ottenere la combustione completa
  • Non devono essere utilizzati materiali di innesco inquinanti; gli altri nelle dosi necessarie per l’accensione;
  • Le operazioni devono avvenire con vento che spiri verso il mare e in buone condizioni di visibilità; inoltre occorre essere presenti per consentire l’immediato spegnimento in caso di pericolo per la popolazione;
  • Prima di accendere una seconda catasta occorre che sia completamente spenta la precedente
  • Deve essere evitata la dispersione di ceneri a tal fine è consigliabile che la catasta venga fatta su basi in cemento preesistenti
  • Occorre agire evitando qualsiasi forma di inquinamento