LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Dehors, a Santa proroga fino al 10 gennaio

Rimane l’obbligo, per le occupazioni temporanee, il disallestimento delle strutture a partire dall’11 gennaio e fino al 1 febbraio 2021.

La Giunta comunale ha prorogato fino al 10 gennaio 2021 le misure straordinarie in materia di suolo pubblico adottate nel maggio scorso, uno degli strumenti attivati per aiutare il settore del commercio fortemente danneggiato dall’emergenza sanitaria in corso.

Il provvedimento, che era in scadenza il 31 dicembre 2020, dava la possibilità agli esercizi commerciali del settore della somministrazione di ampliare il proprio dehors (ove possibile e secondo le regole stabilite) in esenzione del dovuto canone Cosap. Si ricorda che per chi non ha potuto ampliare il dehor ha usufruito di un abbattimento del canone del 50%.

Dichiarano il Sindaco Paolo Donadoni e l’Assessore al Commercio Valerio Costa: “La situazione emergenziale legata al Covid-19 purtroppo non è cessata. Seguiamo le direttive degli enti sovraordinati e di conseguenza lavoriamo costantemente con gli uffici per poter trovare le soluzioni più adeguate al nostro tessuto economico e sociale”.

Al momento rimane l’obbligo, per le occupazioni temporanee, il disallestimento delle strutture a partire dall’11 gennaio 2020 e fino al 1 febbraio 2021.