Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Efficientamento energetico, ok al bando condomini

Benveduti: "I primi a disporre oltre 1.1 milioni ad hoc al 65% a fondo perduto"

La giunta regionale, su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti, ha approvato un bando da oltre 1,1 milioni di euro volto al miglioramento della prestazione energetica dei condomìni. “Anche in questa nuova legislatura, prosegue l’impegno dell’amministrazione regionale nel ridurre i consumi di energia primaria, siano essi pubblici o privati. Con questa misura, siamo i primi a disporre i condomìni della Regione Liguria di contributi a fondo perduto a copertura di una soglia massima di spesa pari al 65% dell’investimento. Un ulteriore tassello, che segue gli oltre 75 milioni di euro già investiti nello scorso quinquennio sul comparto energetico, e che siamo certi di implementare nel prossimo futuro” dichiara l’assessore regionale allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

L’agevolazione è concessa con il limite massimo di contributo di 60 mila euro, in riferimento alla sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti, con nuovi impianti dotati di livelli di efficienza maggiori. “Il bando – aggiunge l’assessore – viene incontro, con una procedura snella alle esigenze dei condomìni che non intendano effettuare i complessi interventi previsti dal decreto Rilancio, e vogliano limitarsi alla sostituzione di impianti termici”. Sono ammissibili a contributo interventi come: la sostituzione (integrale o parziale) di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione o con impianti dotati di pompe di calore ad alta efficienza, la sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria.
Le domande di ammissione ad agevolazione devono essere redatte esclusivamente online al sistema “Bandi on line” dal sito internet Filse, dal 18 febbraio al 30 luglio 2021. La procedura sarà disponibile in modalità off-line a partire dal 29 gennaio 2021.