LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Bonus taxi, come funziona e a chi è dedicato

Ha un limite di utilizzo per ciascuna corsa pari a 30 euro e si può richiedere fino al 31 dicembre.

La Regione Liguria vara il “Bonus Taxi Coronavirus”. Si tratta di una carta prepagata del valore di 250 euro destinata alle fasce protette al fine di non utilizzare i mezzi pubblici. E’ naturalmente pensata non per tutti ma per alcune categorie come le donne in gravidanza, le persone con invalidità civile al 100% con o senza accompagnamento, le persone con esenzioni per patologie che comportino problemi di deambulazione certificate, le persone affette da malattie rare, le persone con più di 75 anni. C’è tempo fino al 31 dicembre 2020 per fare domanda. A partire dal 3 novembre i cittadini che intendono presentare domanda attraverso lo sportello on line sul sito di Filse, potranno rivolgersi al numero verde 800 180 431 per avere un supporto qualificato nella compilazione.

Come funziona.
La carta ha un limite di utilizzo per ciascuna corsa pari a 30 euro e si può richiedere fino al 31 dicembre 2020 presentando la domanda tramite il sistema informatico bandi online. Per registrarsi al sistema bandi online: https://filseonline.regione.liguria.it/RegUtente/Init. I cittadini che fossero in possesso della carta SPID possono utilizzarla per la registrazione immediata ed accedere al bando Bonus Taxi. Per presentare la domanda, dopo la registrazione: http://filseonline.regione.liguria.it/FilseWeb/imprese/Login.do
Una volta presentata la domanda, a fine serata il beneficiario riceve sulla propria e-mail la ricevuta di presentazione. Per ritirare la carta bisogna attendere una successiva comunicazione di FI.L.S.E. di ammissione a beneficio. Una volta ricevuta tale comunicazione il beneficiario può recarsi presso una filiale della Banca Carige, portando con sè la lettera pervenuta via mail, la ricevuta di presentazione, il Documento di identità e il Codice Fiscale. Nel caso in cui il beneficiario non possa recarsi presso lo sportello della Banca Carige può incaricare altro soggetto o famigliare, munito dei documenti sopra indicati e di foglio di delega.