LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Coronavirus, la Liguria dice stop agli spostamenti ritenuti superflui

Il governatore Toti: "Devono prevalere responsabilità e massima prudenza, vogliamo dare un messaggio forte ai giovani"

Più informazioni su

Vietate le passeggiate ‘senza giustificato motivo’ in tutta la Liguria per tre sere a partire da domani dalle 21 alle 6. il provvedimento è valido fino alle 6 del 2 novembre.

“La misura – ha spiegato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – è indispensabile per dare un messaggio forte, soprattutto ai giovani, vogliamo evitare che i nostri ragazzi corrano dei rischi di potenziali contagi, abbassando la guardia durante il prossimo fine settimana, in cui solitamente si festeggia anche Halloween. Devono prevalere responsabilità e massima prudenza”.

“Non si tratta di un coprifuoco, ma di una forte raccomandazione a limitare gli spostamenti, se non indispensabili, evitando le occasioni di assembramento o aggregazione che possano in qualche modo favorire i contagi”.

In base all’ordinanza, è consentito entrare e uscire da casa o dagli esercizi legittimamente aperti, è consentito spostarsi per esigenze lavorative, attività sportiva o motoria individuale, situazioni di necessità o motivi di salute.