LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Pallanuoto, il derby è del Bogliasco: Sturla battuto 14-8

Daniele Megalotti: "Sapevo che avevamo lavorato bene ma l’allenamento non è mai come la partita ufficiale"

L’esordio stagionale dei ragazzi biancazzurri nella Serie A2 2020-21 viene infatti bagnato da un netto 14-8 nella vasca di Sori, in casa dello Sturla. Un divario ampio che testimonia l’andamento di una gara sempre condotta in vantaggio dagli ospiti. A spianare la strada verso il successo il 3-1 messo a referto nella prima frazione di gioco, griffata dai centri del rientrante Federico Dainese, del capitano Gimmi Guidaldi, entrambi a segno in superiorità numerica, e del giovane Giovanni Congiu.

Un avvio bruciante che viene replicato nella seconda ripresa, con Guidaldi a segno altre due volte ed Ermanno Percoco che, sentendo profumo di casa, visti i suoi trascorsi soresi, prova ad imitarlo. Lo Sturla tenta di restare aggrappato alla gara infrangendo però spesso i propri attacchi contro il muro eretto da Edo Prian. Non bastassero le prodezze del portiere ospite, il Bogliasco torna a ruggire subito dopo il cambio vasca, chiudendo il terzo quarto a più 6. Merito delle prime segnature in biancazzurro dei neoacquisti Andrea Bonomo ed Edo Manzi, ma anche del secondo squillo di giornata di Dainese e della doppietta in rapida successione di Duilio Puccio. Manzi si ripete ad inizio quarto tempo, con un gol favoloso che mette in mostra tutto il suo talento. Poi sono ancora Percoco e capitan Guidaldi, che si laurea bomber del match, a chiudere definitivamente i conti, regalando a Magalotti i primi tre punti stagionali.

“Erano undici mesi che non giocavamo né noi né loro, per cui c’erano forti dubbi su cosa sarebbe venuto fuori. Sapevo che avevamo lavorato bene ma l’allenamento non è mai come la partita ufficiale. Invece ho visto i ragazzi vogliosi fin dalla prima bracciata del riscaldamento. Avevamo voglia di farà qualcosa di bello oggi e ci sono riusciti, nonostante alcuni errori molto grossi che abbiamo commesso. Ma è solo la prima partita e tutto sommato posso essere contento. Bene i nuovi, che si sono calati perfettamente nella nostra realtà”.