Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Pandev doppietta ma il Genoa in casa non va oltre il 2-2 contro il Benevento

Le emozioni tutte nel primo tempo. Sabato la sfida allo Spezia.

Più informazioni su

Genoa: Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Biraschi, Zajc, Badelj, Strootman, Zappacosta; Destro, Pandev. All.: Ballardini.

Benevento: Montipò; Tuia, Glik, Barba; Depaoli, Ionita, Viola, Hetemaj, Improta; Lapadula, Gaich. All.: F. Inzaghi.
Arbitro: Pairetto

Emozioni tutte nel primo tempo al Ferraris tra Genoa e Benevento con la gara che finisce 2-2 grazie a una doppietta di Goran Pandev. I rossoblu fanno un altro passo verso la salvezza salendo a 33 punti.

Ballardini lascia a riposo Scamacca e lancia Pandev al fianco di Destro, mentre a destra c’è Biraschi e non Ghiglione e il ritorno di Zappacosta a sinistra. Al 5’ la gara si sblocca: Radovanovic attera Lapadula e l’arbitro concede il rigore che Viola segna. Il difensore serbo viene ammonito e salterà lo Spezia. Il vantaggio degli ospiti dura soltanto cinque minuti perché Pandev è bravo a sfruttare un errore di Barba e a battere Montipò. Non c’è tempo per i rossoblu di esultare che l’ex Lapadula si inventa un gran gol con un gol sotto l’incrocio dei pali. Al 22’ è ancora Pandev a riportare la situazione in parità realizzando il 2-2 su cross di Zappacosta. Al 26’ ci pensa Biraschi ma la sua conclusione finisce fuori. Al 32’ tocca a Destro chiuso da Montipò. Poi il primo tempo scivola via senza molte emozioni.

Nella ripresa è Badelj a calciare da fuori area ma Montipò dice no. Il Genoa ci prova in tutti i modi, Ballardini inserisce forze fresche dalla panchina ma non trova gli spazi per fare male al Benevento. La formazione di Inzaghi ci prova con Gaich e Insigne ma entrambi non trovano la porta. Finisce così al Ferraris, un punto per i rossoblu che sabato affronteranno lo Spezia che ha fermato la capolista Inter.

Più informazioni su