Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

San Martino, Lupia (Fit Cisl Liguria): “Lavoratori senza futuro, Genova Parcheggi deve assumerli”

“L’Ospedale San Martino, diventando socio di Genova Parcheggi con l’acquisto dal Comune di una sola azione, ha assegnato alla società stessa, senza gara, la gestione dei posteggi a pagamento, ritenendo di poter così procedere all’affidamento diretto in house. In precedenza il servizio era di competenza della società SCT Group Srl. A seguito di ricorsi e appelli si è giunti alla sentenza del Consiglio di Stato, che di fatto, ha annullato i procedimenti e le procedure con le quali la Direzione dell’Ospedale San Martino ha affidato il servizio. I giudici della Terza Sezione del Consiglio di Stato non hanno però annullato il contratto stipulato tra Genova Parcheggi e il Policlinico San Martino che resta pertanto in vigore fino al 31 dicembre 2022. Ma in tutta questa situazione c’è un nervo scoperto che deve essere immediatamente sanato”: lo spiegano in una nota il Segretario Generale Aggiunto della Fit Cisl Liguria Raffaele Lupia e il Coordinatore Regionale Viabilità della Fit Cisl Giuseppe Sgotti.

“Deve assumere i lavoratori ex SCT che attendono da più un anno la propria stabilizzazione essendo stati licenziati dalla stessa società che si traduce nel fatto che sono in Naspi, non avere un posto di lavoro né tantomeno un reddito congruo per far fronte ai propri impegni familiari. Le assunzioni devono essere fatte nel rispetto di accordi sindacali sottoscritti da Comune e Genova Parcheggi. Serve senso di responsabilità, altrimenti in assenza di risposte immediate e certe attiveremo tutte le iniziative più opportune, nessuna esclusa, a tutela dei lavoratori”, concludono Lupia e Sgotti