Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il Comune di Rapallo indice un bando straordinario per contributo alla locazione

La giunta comunale ha approvato l’atto di indirizzo

Novità in arrivo sul fronte delle politiche abitative. La giunta comunale, su proposta del vicesindaco con delega ai Servizi Sociali Pier Giorgio Brigati, ha approvato un atto di indirizzo finalizzato all’indizione a un bando di gara integrativo a quello precedentemente emanato per la corresponsione di contributi destinati al sostegno alle locazioni. 

Il nuovo bando straordinario amplia la possibilità di accesso a nuove categorie di soggetti, così come indicato da decreto ministeriale. Rispetto al bando precedente, occorre infatti presentare un Isee non superiore a 35mila euro (anziché 16.700). Per accedere ai nuovi fondi, è necessario però essere in possesso di alcuni specifici requisiti, che dovranno essere dichiarati tramite autocertificazione:

  • aver subito, in ragione dell’emergenza Covid-19, una perdita del proprio reddito Irpef superiore al 20 per cento nel periodo marzo-maggio 2020 rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente;

  • non disporre di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e/o degli oneri accessori.

Non possono partecipare al bando straordinario i soggetti già ammessi al contributo del precedente bando emesso nel 2020.

«Siamo costantemente al lavoro per fare in modo che la macchina comunale faccia fronte nei tempi più rapidi possibili alle esigenze dei cittadini – sottolinea Brigati – Mai come in questo periodo è importante moltiplicare gli sforzi per fare in modo che chi ha subito pesanti ripercussioni a causa della pandemia riceva in tempi rapidi i sostegni economici messi a disposizione dagli enti pubblici».

«Il finanziamento complessivo del nuovo bando ammonta a 232.179 euro – aggiunge l’assessore al Bilancio Antonella Aonzo – La somma è confluita nell’avanzo di amministrazione vincolato, applicato al bilancio provvisorio 2021, alla voce “Avanzo vincolato – Regione Fondo morosità incolpevole”».