Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Nainggolan gela la Samp al 95′: al Ferraris è 2-2

Bereszynski e Gabbiadini ribaltano lo 0-1 ma il belga trova il gol del pareggio infilando Audero all'angolino.

Più informazioni su

Sampdoria: Audero; Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello; Candreva, Adrien Silva, Ekdal, Jankto; Keita, Quagliarella. All. Ranieri.

Cagliari: Cragno; Rugani, Godin, Ceppitelli; Nandez, Marin, Duncan, Lykogiannis; Nainggolan; Joao Pedro, Pavoletti. All. Semplici.

Arbitro: Giacomelli di Trieste

Due gran gol, uno di Bereszynski e l’altro di Gabbiadini non bastano alla Sampdoria per portare a casa la vittoria contro il Cagliari perché al 95’ Nainggolan infila il pallone all’angolino dove Audero non interviene e al Ferraris è 2-2. Per i blucerchiati 32 punti in classifica e terzultimo posto lontano di 12 punti.

Il Cagliari inizia alla grande con Joao Pedro che impegna Audero prima al 5’ e poi al 9’ ma Audero interviene nonostante la punta sia in fuorigioco. La punta però all’11 trova il gol su ribattuta del portiere della Sampdoria che non riesce stavolta a liberare la sua area. Al 14’ Keita viene atterrato in area da Rugani e Giacomelli, prima concede il rigore, poi grazie al Var, torna sui suoi passi per un fuorigioco millimetrico di Quagliarella. La Sampdoria è senza idee e il Cagliari controlla senza problemi. Soltanto al 45’ i blucerchiati si fanno notare dalle parti di Cragno con Jankto ma la sua conclusione finisce fuori.

Nel secondo tempo Ranieri cambia modulo inserendo Ramirez e giocando con la difesa a tre ma la Sampdoria non riesce a rendersi pericolosa, anzi è ancora Joao Pedro ma il suo colpo di testa termina fuori. Al 61’ ci prova Ramirez da fuori area ma il pallone è centrale e Cragno fa sua la sfera. Il tecnico della Sampdoria non contento dei suoi toglie un opaco Keita e inserisce Gabbiadini, mentre in mezzo fuori Ekdal e dentro Thorsby. Al 74’ il centrocampista norvegese su cross di Bereszkynski colpisce di testa ma Cragno para un minuto dopo il terzino polacco riceve da Ramirez e di potenza infila il portiere del Cagliari per l’1-1. Il gol scuote i blucerchiati che all’81’ vanno sul 2-1: Quagliarella si invola e trova Gabbiadini che fa partire un gran tiro che si infila alle spalle di Cragno. Il tecnico della Sampdoria per difendere il successo mette Yoshida e Damsgaard al posto di Quagliarella e Candreva ma al 94’ Audero è strepitoso su Nandez. Un minuto dopo però la doccia finale con Nainggolan bravo su un colpo di testa di un compagno a infilare Audero all’angolino per il 2-2 finale. Per la Sampdoria un punto per muovere la classifica nonostante una prestazione sottotono. Domenica alle 12.30 la gara contro il Bologna allenato dall’ex Mihajlovic.

Più informazioni su