Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Al vantaggio di Zappacosta replica Tonelli, il derby finisce 1-1

I blucerchiati riacciuffano la stracittadina dopo una partita non bella.

Più informazioni su

Genoa: Perin; Masiello, Radovanovic,Criscito; Goldaniga, Strootman, Badelj, Zajic, Zappacosta; Shomurodov, Destro. All. Ballardini.

Sampdoria: Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley; Candreva, Adrien Silva, Ekdal, Augello; Balde, Verre, Quagliarella. All. Ranieri

Arbitro: Pairetto

Tonelli risponde a Zappacosta e il 123esimo derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria finisce 1-1: un punto a testa con i rossoblu che si allontanano di un altro passo dalla zona retrocessione, mentre per i blucerchiati per fermare i due ko consecutivi.

Ranieri che deve rinunciare a Damsgaard, Thorsby e Askildsen lievemente febbricitanti si affida a Tonelli al fiano di Colley, mentre sulla linea di centrocampo spazio a Candreva, Ekdal, Silva, Verre e a sinistra Augello, mentre le due punte sono Keita e Quagliarella. Ballardini invece cambia soltanto a sinistra con Goldaniga al posto di Czyborra.
La Sampdoria parte forte ma sbaglia troppo negli ultimi quindici metri soprattutto con Keita impreciso a trovare i compagni. La prima azione del Genoa è al 23’ ma il colpo di testa di Shomorodov termina alto. Quattro minuti dopo sono ancora i padroni di casa con Zajc che crossa e il pallone si stampa sulla traversa e poi esce con Destro che era pronto a colpire. Al 36’ episodio dubbio in area della Sampdoria con Destro fermato per un fallo su Colley da Pairetto. Al 44’ ci prova Quagliarella ma il suo tiro viene murato dalla difesa del Genoa per l’ultima azione del primo tempo.

Nella ripresa al primo affondo il Genoa va in vantaggio: Strootman imbecca Zappacosta che si libera di Candreva e Tonelli e infila Audero per il secondo gol in campionato. Ranieri allora decide di cambiare mettendo Jankto al posto di Verre e la Sampdoria reagisce rischiando di pareggiare al 63’ con un tocco di Keita su tiro di Candreva ma Perin ritrova la posizione e fa sua la sfera. Il tecnico del Doria toglie l’attaccante ex Monaco rimandando in campo Gabbiadini dopo un lungo periodo fuori per infortunio. Al 76’ la Sampdoria fa 1-1 con Tonelli bravo a sfruttare un angolo di Candreva e a superare Radovanovic. Ballardini si affida a Pandev, Pjaca e Cassata al posto di Destro, Shomurodov e Strootman. Nel finale Pjaca spreca calciando fuori. Finisce qui un derby non bellissimo nonostante la buona classifica delle squadre: domenica entrambe torneranno in campo, il Genoa alle 12.30 all’Olimpico contro la Roma e la Sampdoria alle 18 contro il Cagliari.

Più informazioni su