Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il Genoa si regala una notte magica: doppio Pandev e Napoli al tappeto

I rossoblu volano a 24 punti in classifica e sabato alle 15 sfida al Torino dell'ex Nicola.

Più informazioni su

Genoa: Perin; Goldaniga, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Strootman, Badelj, Zajc, Czyborra; Pandev, Destro. All.: Ballardini.
Napoli: Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Manolas, Mario Rui; Elmas, Demme, Zielinski; Politano, Petagna, Lozano. All.: Gattuso.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo

Con la doppietta di Goran Pandev, ex di turno, il Genoa batte 2-1 il Napoli cancellando il 6-0 dell’andata che ha rappresentato il punto più basso della stagione. Con l’arrivo di Ballardini in panchina la formazione rossoblu ha trovato anche il primo successo con una big che mancava in questo scorcio di stagione.
Ballardini cambia due elementi rispetto alla netta vittoria contro il Crotone, Goldaniga al posto di Masiello e Pandev di Shomurodov. Pronti via ed è il Napoli a farsi vedere dalle parti di Perin ma il portiere non si fa sorprendere dalle conclusioni di Zielinski e Lozano. All’11 la partita si sblocca: Demme perde un pallone a metà campo, Badelj lo conquista e lancia Pandev che infila Ospina, è 1-0 per il Genoa. Il Napoli cerca di raddrizzare la partita ma ancora una volta il portiere del Genoa si fa trovare pronto. Dopo la traversa colpita da Petagna di testa, al 28’ c’è il 2-0 del Genoa ancora con Pandev stavolta bravo a sfruttare l’assist di Zajc e a infilare Ospina con il pallone che prima di finire in rete tocca il palo. Poi è un monologo Napoli ma il numero uno del Genoa si dimostra insuperabile facendosi trovare pronto prima su Elmas e poi su Zielinski.
Nella ripresa il Genoa al 52’ ha l’occasione per triplicare ma la conclusione di Zappacosta termina fuori. Al 58’ Politano calcia dal limite dell’area ma la sfera termina di poco a lato, poi tocca al 63’ Osimhen che però non inquadra la porta. Al 71’ è ancora il Napoli con Demme ma Perin dice ancora no prima però di capitolare al 79’ un minuto dopo il palo di Insigne. A realizzare il 2-1 definitivo Politano con un bel tiro all’angolino. Ballardini cerca di far rifiatare i suoi con i cambi tra cui il ritorno di campo di Scamacca al posto di Pandev. Nel finale assedio del Napoli ma al 94’ Manganiello dice che può bastare e manda tutti negli spogliatoi. Per il Genoa tre punti fondamentali in vista della difficile trasferta contro il Torino allenato dall’ex Nicola dove mancherà Badelj squalificato.

Più informazioni su