LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Genoa senza idee battuto 2-0 dal Benevento: mercoledì c’è lo Spezia

Disastrosa prova da parte dei rossoblu che non riescono mai ad impegnare la squadra di casa.

Più informazioni su

Benevento: Montipò; Letizia, Glik, Tuia, Barba; Hetemaj, Ionita, Improta; Insigne R., Caprari; Lapadula. All. Inzaghi

Genoa: Perin; Goldaniga, Bani, Masiello, Czyborra; Ghiglione, Lerager, Sturaro, Pjaca; Destro, Shomurodov. All. Maran

Arbitro: Giua di Olbia

Doppio passo indietro per il Genoa che cade 2-0 contro il Benevento dopo aver creato soltanto un pericolo dalle parti di Montipò con Shomurodov al 32′ del primo tempo deviato in corner. Una sconfitta pesante per la formazione rossoblu che resta penultimo a sette punti in classifica.

Maran si affida al 4-4-2 con Criscito in panchina e al suo posto c’è Czyborra, mentre in mediana panchina per Rovella con Lerager al fianco di Sturaro. In attacco Destro con la sua doppietta ha vinto il ballottaggio con Scamacca al fianco di Shomurodov. La prima occasione è da parte dei padroni di casa ma la punizione di Caprari termina alta. Due minuti dopo tocca a Shomurodov di testa ma il pallone termina alto. Lo stesso attaccante ci prova al 32′ ma Montipò gi nega la gioia. Al 43′ il Benevento chiede un calcio di rigore per un contatto tra Lerager e Caprari ma il Var fa proseguire e l’attaccante, ex Samp, si prende il giallo.

Nella ripresa la formazione allenata da Pippo Inzaghi va in vantaggio: Insigne sfrutta un errore di Pjaca, Czyborra e Masiello e infila Perin. Maran tenta il triplo cambio inserendo Criscito, Pandev e Radovanovic al posto di Sturaro, Czyborrra e Shomurodov ma la musica non cambia perchè la difesa di casa concede poco. A nulla è valso l’inserimento di Scamacca al posto di Destro e di Zappacosta a dare il cambio a Goldaniga perchè nel finale il Benevento trova il 2-0 su calcio di rigore: Masiello atterra Sau, dal dischetto va lo stesso attaccante che spiazza Perin. Finisce qui, per il Genoa una brutta sconfitta a tre giorni da un’altra sfida delicata al Picco contro lo Spezia.

Più informazioni su